I video virali più belli di Berlino

Quelli che seguono sono tre dei video virali più belli di Berlino mai realizzati finora.

Partiamo da un’animazione di Sergej Hein. Camera fissa su di un Plattenbau, il tipico edificio residenziale con cui gli stati socialisti hanno caratterizzato i propri panorami cittadini (la Bautechnik era nata proprio in Germani, ma negli anni ’20) fino alla caduta del muro (così brutti, eppure dotati di un certo fascino dello squallore), che diventa il frutto di una malriuscita partita a Tetris. Il titolo è infatti Berlin Block Tetris.

Il secondo video risale al giugno 2011 quando l’artista olandese Iepe Rubing ha colorato RosenthalerPlatz grazie al progetto di guerilla-style art project dal titolo “Painting Reality“. Per realizzarlo ci sono voluti più di 500 litri di vernice sparsi in maniera strategicamente intelligente per la piazza le e strade intorno in modo che “l’arte” poi venisse da sé.

La terza è sempre un’animazione, è del 2010 e l’autore è il tedesco Pilpop. In pochi minuti, grazie la miniaturizzazione delle immagini (la tecnica til-shift), Pilpop racconta la vita quotidiana di Berlino, tanti suoi angoli, più o meno conosciuti, i suoi cantieri, i suoi bambini, la sua vitalità e la sua tranquillità (in tal senso l’accompagnamento musicale di Liszt aiuta). C’è persino il giardino Tacheles pre chiusura. A guardarlo, per l’emozione di vedere molti posti cari riprodotti così fedelmente, si rischia di commuoversi anche un po’ (sono purtroppo di lacrima semplice). E’ splendido, penso che sia il migliore video sulla Berlino di oggi. Un must per chiunque ci viva. Il titolo è Little Big Berlin.

LEGGI ANCHE I 10 MESSAGGI PIU’ ESILARANTI TROVATI IN GIRO PER BERLINO

Leave a Reply