20 fatti su Berlino che nessuno vi ha mai detto

Berlino è la metropoli europea per eccellenza. Non la si può descrivere efficacemente in poche parole, non si può racchiudere in una frase, non ne si può cogliere lo spirito soltanto osservandola di fretta, perché ha più volti e molteplici anime. Potremmo dire che ognuno di noi conosce una sua Berlino e ignora tutte le altre, perché la città si adatta benissimo a qualsiasi esigenza. È tra le poche capitali europee in cui il costo della vita è (ancora) accettabile e la presenza di una così vasta offerta culturale rende la città tra le mete più attraenti per chi ha voglia di vivere in un ambiente dinamico, in continua crescita, mai noioso. Berlino, inoltre, non stupisce soltanto chi la conosce da poco ma anche gli stessi berlinesi, che spesso non sanno, ad esempio, che la loro città ha 1700 ponti, più di Venezia! E che ogni giorno in città si consumano 60 tonnellate di döner kebab! Sorprendente, no? Cosi come questa lista di fatti e curiosità berlinesi che il blog tedesco Wimdu, spulciando tra varie fonti (tra le altre, Berliner Zeitung, BZ, Berliner Morgenpost, Huffington Post, l’Ufficio statistiche del Brandeburgo, Visit Berlin) ha elencato in un suo post. Vi proponiamo i 20 più interessanti.

Kebab

Berlino è la città dei musei, ben 180, dei quali spesso sappiamo poco o nulla perché, stranamente, il tempo per visitarli viene sempre meno. I giorni di pioggia in città per anno, invece, sono solo 106. Se fossero di più, forse, avremmo più tempo per conoscerli tutti.

Musei

Mentre nel resto del mondo le leggi anti-fumo si fanno sempre più rigide, a Berlino si può ancora fumare nella maggior parte dei locali e per le strade, sulle quali si ritrovano ben 2,9 miliardi di cicche di sigaretta all’anno. E pensare che nel 1848 a Berlino era vietato fumare in strada!

sigarette

Rincuoratevi. Dover affrontare continui traslochi non è una prerogativa soltanto degli expat. I berlinesi non rimangono quasi mai nella stessa casa. In media, la permanenza massima nella stessa abitazione è di 13 anni.

13 anni

Berlino è la città del viavai. Ogni giorno 435 persone circa si trasferiscono in città mentre altre 327 vanno via, ed è così in movimento che all’ora avvengono ben18 traslochi da un Bezirk all’altro della città!

Umzuge

I berlinesi conducono una vita rilassata, sono anzi i più rilassati di tutta la nazione. Secondo un sondaggiola paura del futuro non ha quasi spazio in questa città.

50fatti

Soltanto una abitante di Berlino su quattro è davvero di origine berlinese.

Stranieri

Un semplice Currywurst con patatine fritte corrisponde a circa 825 kcal e all’anno in città se ne divorano circa 70 milioni. Meglio non pensarci.

Curry

I berlinesi, nonostante la costante tentazione proveniente dallo street food, cercano mediamente di condurre una dieta sana ed equilibrata, e sono grandi consumatori di pane integrale, pesce, insalata e bevande analcoliche. Non nel fine settimana, però.

Gesund

Ovunque ci si giri per strada, c’è almeno una persona intenta a bere Club Mate. Eppure questa popolare bevanda a base di mate, ora esportata in 38 paesi, fino al 1994 era prodotta a Dietenhofen, in Baviera, e non era così conosciuta.

Mate

I mezzi di trasporto berlinesi sono apprezzati (almeno da noi italiani, per i tedeschi provenienti da altre città il discorso già cambia) per la loro efficienza, eppure sommando i ritardi annuali delle S-Bahn si totalizzano 200 giorni!

Ritardi

Se avete urgenza di andare in bagno e vi trovate ad Hauptbahnhof, la stazione centrale, dovrete sperare che non ci sia molta fila davanti a voi. Per circa 300.000 passeggeri ci sono infatti solo 17 toilette disponibili.

Toilette

Nel giro di 500 metri c’è sempre una fermata dei mezzi di trasporto pubblici. Insomma, non resterete mai a piedi.

Sempreunafermata

I mezzi della BVG, l’azienda dei trasporti pubblici di Berlino, sommati tutti insieme percorrono giornalmente una distanza pari a 8,7 il giro della terra.

girodellaterra

A Berlino si trova un’alternativa vegana per tutto, anche per i sexyshop. A Kreuzberg potrete trovare l’unico sexyshop vegano della Germania. Provare per credere.

Sexyshop

Circa 40.000-50.000 mila persone ballano nei locali berlinesi ogni fine settimana e per poter organizzare una colossale festa privata in uno dei tanti musei di Berlino basta solo sborsare dagli 8.000 fino ai 20.000€.

PartyNelle gallerie Lafayette c’è un distributore automatico di oro, dove è possibile acquistare lingotti da 250 grammi. Berlino sarà anche arm, ma un berlinese su 5.840 non ha di questi problemi, essendo milionario. I super-ricchi in città sono in totale 585.

Ricchi

Per chi invece vuole spendere poco, ci sono sempre gli amati Späti, presenti in tutta la città. In totale sono 1.000, di cui il 70% gestito da turchi.

Spati

L’East Side Gallery ospita in 1,3 km 101 opere di artisti provenienti da 21 nazioni diverse. Anche per questo ti amiamo, Berlin!

Eastside

Scuola di Tedesco Banner Sara

Tutte le infografiche nell’articolo sono © Vy Lan Ha wimdu.de 

Jale Farrokhnia

Classe '91, madre italiana e padre iraniano. Ho nutrito sin da piccola una grande passione per la letteratura e per la scrittura. Nel 2010 mi sono trasferita a Pisa per studiare Lettere Classiche e per specializzarmi poi in Filologia e Storia dell'Antichità, pur essendo allo stesso tempo un'appassionata di tecnologia, social media e lingue moderne. Dopo la laurea mi sono trasferita a Berlino per un breve e intenso tirocinio e ora, somewhere in Italy, scrivo, traduco e faccio cose strane coi social da freelance. Giuro che prima o poi farò un lavoro serio, mi stabilirò e imparerò il Farsi, ma non adesso.

Leave a Reply