Assegnate due borse di studio in onore di Fabrizia di Lorenzo, la ragazza uccisa nell’attentato di Berlino 2016

Sono state assegnate due borse di studio in memoria di Fabrizia di Lorenzo, la ragazza italiana rimasta uccisa nell’attentato del 2016 ai mercatini di Natale di Berlino

Sono passati due anni dall’attentato ai mercatini di Natale di Berlino, avvenuto la sera del 19 dicembre 2016, quando un camion fu condotto contro la folla provocando 12 morti e 48 feriti. Tra le persone rimaste uccise c’era anche una ragazza italiana, Fabrizia di Lorenzo, proveniente da Sulmona, un comune in Abruzzo. Il Consiglio regionale dell’Abruzzo ha deciso di ricordarla dedicandole due borse di studio, che ieri sono state consegnate alle studentesse vincitrici.

Le borse di studio in memoria di Fabrizia

Il Consiglio regionale abruzzese ha finanziato due borse di studio dedicate alla memoria di Fabrizia di Lorenzo, che perse la vita nel tragico attentato terroristico. Lo scorso lunedì, 17 dicembre 2018, si è svolto a Sulmona – città d’origine di Fabrizia – l’evento “Artisti per Fabrizia, reinventare la sua assenza in arte”. In questa occasione il Presidente del Consiglio regionale, Giuseppe di Pangrazio, ha consegnato le borse di studio dal valore di 2.500€ ciascuna per due studentesse vincitrici. Entrambe le ragazze frequentano il Liceo G.B. Vico a Sulmona, lo stesso di Fabrizia.

I fatti del 2016 e la storia di Fabrizia

La sera del 19 dicembre 2016 un camion si scaraventò contro i mercatini di Natale di Breitscheidplatz, a Charlottenburg, investendo decine di persone che stavano passeggiando per i mercatini. Il terrorista islamico alla guida del camion causò 12 morti e 48 feriti. Una delle vittime era Fabrizia di Lorenzo, trentunenne di Sulmona, che viveva a Berlino dal 2013. Fabrizia lavorava per un’impresa di logistica berlinese e si era trasferita in Germania dopo aver studiato Mediazione linguistico-culturale a Roma e Relazioni Internazionali e Diplomatiche a Bologna. I suoi studi erano proseguiti anche a Berlino, alla Freie Universität Berlin, dove si concentrava particolarmente sulle tematiche dell’immigrazione e dell’integrazione.

Leggi anche: Il nome di Fabrizia di Lorenzo sarà per sempre inciso sulla piazza dell’attentato di Berlino


Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Leave a Reply