Germania, primo treno ad idrogeno al mondo. Ecco come viaggiarci

©Alstom.com- treno idrogeno- CC0

In Germania il primo treno ad idrogeno del mondo è entrato in funzione.

Coradia iLint è il primo treno al mondo alimentato a idrogeno. Una novità davvero importante, perché il veicolo non produce rumore e, soprattutto, non emette agenti inquinanti nell’atmosfera. Lunedì 17 settembre 2018 il treno ha percorso per la prima volta una tratta di 100 chilometri, in Bassa Sassonia. L’amministratore delegato di Alstom, l’azienda produttrice, fa sapere che il mezzo di trasporto è pronto per essere realizzato in serie. Ecco, dunque, il treno del futuro.

Il treno a idrogeno

Ad oggi, sono stati realizzati due treni a idrogeno che da lunedì 17 settembre 2018 percorrono un tragitto di circa 100 chilometri, toccando le cittadine di Cuxhaven, Bremerhaven, Bremervoerde e Buxtehude, in Bassa Sassonia, ad Ovest di Amburgo. I due veicoli sono composti da due vagoni ed hanno una capienza di 300 passeggeri, 150 seduti e 150 in piedi. Lunedì hanno raggiunto 62 chilometri orari, anche se la loro velocità massima è di 140 chilometri orari.

Come funziona il nuovo motore a idrogeno

La nuova tecnologia impiegata comprende delle celle combustibili a idrogeno, grazie alle quali la combinazione dell’idrogeno e  dell’ossigeno presente nell’aria che circonda il veicolo produce acqua e, quindi, energia elettrica. L’energia eventualmente generata in eccesso viene, poi, immagazzinata in delle batterie al litio e utilizzata in seguito. L’unico elemento di scarto emesso da questo innovativo sistema di locomozione è il vapore acqueo. Come se non bastasse, tutto il processo si svolge senza alcun rumore.

Il treno a idrogeno è pronto per la produzione in serie

È Henri Poupart-Lafarge, l’amministratore delegato di Alstom a riferire dei successi e degli imminenti sviluppi futuro del progetto: «Il Coradia iLint inaugura una nuova era nel trasporto su rotaie senza emissioni. Il primo treno ad idrogeno sta entrando nel servizio commerciale ed è pronto per la produzione in serie». «Comprare un treno a idrogeno è più costoso di un diesel, ma è più economico da gestire», così il curatore del progetto Stefan Schrank spiega, invece, i vantaggi anche economici che possono derivare dall’adozione del nuovo treno.

Leggi anche: Berlino, al via treni notturni che attraversano il Baltico per arrivare fino in Svezia

Berlino Schule tedesco a Berlino
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: © Alstom.com- treno idrogeno- CC0

Leave a Reply