In Germania si producono nuove banconote da 100 e 200 euro

La Banca Centrale Europea (BCE) ha presentato le nuove banconote da 100 e 200 euro.

Il 17 ottobre 2018 la Banca Centrale Europea, con sede a Francoforte sul Meno, ha presentato le due nuove banconote da 100 e 200 euro. La sostituzione avverrà effettivamente il 28 maggio 2019 ed entrerà in atto al fine di contrastare la contraffazione di denaro. Come è già avvenuto per i tagli da 5, 10, 20 e 50 euro, le cartamoneta del vecchio formato rimarranno valide e il loro utilizzo si esaurirà gradualmente.

Le nuove banconote sono più sicure

I nuovi formati da 100 e 200 euro presenteranno le innovazioni delle banconote da 50, già entrate in circolazione nel 4 aprile 2017, ma perfezionate. I nuovi tagli, infatti, possederanno una specifica tecnologia contro le contraffazioni, che consiste in un ologramma “a satellite” riposto in alto a destra, lungo la parte argentata della moneta.  Muovendo la banconota si vedrà, così, il simbolo dell’euro ruotare intorno alla cifra indicante il valore della banconota. Un effetto simile sarà riprodotto in basso a sinistra. In questo caso la cifra indicante il taglio sembrerà cambiare colore. Una replica esatta di queste componenti sarà tanto difficile da realizzare che si potranno scorgere falsi anche ad occhio nudo. I controlli, quindi, si velocizzeranno di molto.

I risultati già ottenuti dalla nuova serie di banconote

I tagli da 100 e 200 euro che entreranno in circolazione nel prossimo anno fanno parte della serie di nuove banconote “Europa”. Considerando i formati di minor valore, già sostituiti e appartenenti alla stessa serie, è possibile tracciare un primo bilancio sugli effetti che le variazioni hanno introdotto nel campo della contraffazione. I dati sono certamente positivi: nella prima metà del 2018 in Europa sono state sequestrate 301.000 banconote contraffatte, ben il 17,1% in meno della seconda metà del 2017. Anche in Germania si registra una diminuzione dei sequestri, questa volta pari al 6,2%.

Quale sarà il destino dei 500 euro?

La Banca Centrale Europea sembra avere preso una drastica decisione a riguardo: le banconote da 500 euro non saranno più prodotte già a partire dalla fine del 2018. I motivi del provvedimento, fa sapere la BCE, sono rintracciabili nello scarso utilizzo del taglio e nel fatto che l’elevato valore della moneta faciliti attività illegali. Nonostante lo stop, i 500 euro manterranno il loro valore e  potranno essere cambiati «presso le banche centrali dell’Eurosistema per un periodo di tempo illimitato».

Leggi anche: Germania, arrivano le monete da 5 euro. Ecco come riconoscere i falsi

Berlino Schule tedesco a Berlino
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: © janeb13, euro, CC0

Leave a Reply