A Berlino vogliono costruire un parco acquatico dedicato al surf

https://pixabay.com/it/wave-surfer-sport-mare-surf-acqua-1246560/

Il progetto di tre amici appassionai di surf

Amate il surf ma vivete a Berlino e quindi non riuscite a praticarlo molto spesso? Nessun problema, perché è in corso di sviluppo un piano decisamente interessante, quello di creare un parco acquatico in cui fare surf direttamente nella capitale. Si chiama SURF ERA e nasce dall’idea di tre amici, Niklas, Eirik e Marvin, appassionati di questo sport. Il loro è un progetto simile alla Wellenwerk, ma ancor più innovativo. Per realizzarlo si stanno cercando fondi adeguati: circa  36 milioni di euro, secondo le prime stime.

In cosa consisterà SURF ERA

Il progetto prevede la costruzione di un lago artificiale lungo 150 metri, pieno di migliaia di metri cubi d’acqua. Ogni quattro secondi, delle pompe genereranno grandi onde che si infrangeranno su una spiaggia. Su quest’ultima non mancherà di certo un’area benessere, in cui le ragazze potranno godersi lo spettacolo dei surfisti che praticano il loro sport prediletto. Il nuovo paradiso del surf sarà aperto 365 giorni l’anno, protetto da un tetto convertibile traslucido che si aprirà con il bel tempo. Serve però trovare una location adeguata, di almeno 62.500 chilometri quadrati. Attualmente sono tre le posizioni in gara, la preferita di Niklas, Eirik e Marvin è il Parco Olimpico di Berlino: con molti spazi verdi, facilmente accessibile e con ottime infrastrutture.

La start-up sta facendo notevoli passi avanti

SURF ERA sta facendo notevoli passi avanti: dal 2018 riceve una borsa di studio dal Fondo Sociale Europeo, e inizieranno nelle prossime settimane le discussioni con i politici distrettuali per decidere su fondi e location. Questo progetto convince per due ragioni. Innanzitutto per il fatto che i surfisti a Berlino sono già circa 24.000, un numero destinato ad aumentare, specie dal 2020 quando il surf diventerà sport olimpico. Inoltre il progetto sarà eco sostenibile, con impianti fotovoltaici ed eolici. Un impianto simile è già stato realizzato a Monaco, alla Jochen Schweizer Arena. Il SURF ERA sarà però diverso, assicurano i tre ragazzi della start-up. Se a Monaco solo una persona può navigare sull’onda nello stesso momento, a Berlino potranno farlo contemporaneamente circa 100 persone, e questo grazie alla nuova tecnologia dei generatori di onde. L’intento, dicono i ragazzi, è quello di far provare la «sensazione dell’oceano» creando l’onda perfetta.


Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: © Surf, Free-Photos, CC0

 

Leave a Reply