37 imperdibili cose da vedere e fare gratuitamente Berlino

Teatri, musei, caffè, gallerie d’arte, localini e club dove ascoltare (e ballare) buona musica: a Berlino si trovano molte cose a prezzi abbastanza contenuti.

Berlino è davvero unica tra le grandi capitali europee proprio per questa combinazione: ricchezza e varietà di divertimenti da grande città cosmopolita con costi decisamente abbordabili. Ma le sorprese non finiscono qua. C’è una buona dose di cose interessantissime da poter fare a Berlino che sono completamente gratuite. Qui sotto, riprendendo la lista redatta dal sito Thrillist, ne elenchiamo 37 da non perdere.

1. Ascoltare i musicisti di strada

Il ponte di Warschauerstraße, il Mauerpark e il mercatino turco sulla Maybachufer si contendono il titolo del miglior palcoscenico. Che sia giorno o sera, impossibile non trovare note per cui valga la pena fermarsi e saziare il proprio udito.

2. Imparare a ballare al Clärchens Ballhaus 

L’affascinante grande locale e sala da ballo risalente ai primi del Novecento e utilizzata da Quentin Tarantino per alcune scene di Bastardi Senza Gloria offre lezioni gratuite per principianti di salsa (lunedì sera) e swing (mercoledì sera). Ne abbiamo scritto qui.

3. Fare un salto all’Art und Weise

Un bar di Neukölln che dà via cibo gratuitamente? Proprio così! Art und Weise offre tapas gratuite tutti i martedì. Spesso accompagnate da jam sessions e installazioni live art. Indirizzo: Franklinstraße 10

4-Deutsche Kinemathek – Museo del cinema GRATIS  IL GIOVEDI’ 16-20

Interessante lo è senz’altro,ma il museo del cinema e della televisione di Potsdamer Platz ha un grosso problema: ha troppo poco spazio per tutto il materiale che ha in archivio. E così, nonostante la cineteca di Potsdamer Platz sia tra le più importanti al mondo per materiale filmico e le persone che lavorano al restauro e alla conservazione delle pellicole svolgano un lavoro apprezzato e noto in tutto il mondo, nel museo si vede poco di tutto questo sforzo. Il consiglio è comunque quello di andarci, magari con un minimo di preparazione sul cinema tedesco (la parte sul cinema tedesco durante il nazismo è forse la più interessante, mentre personalmente trovo un po’ noiosa quella su Marlene Dietricht). Gratis lo è il giovedì pomeriggio dalle 16 alle 20.

5. I mercatini delle pulci

Tra i più celebri quello del Mauerpark e quello di Neukölln, e ancora il mercatino d’arte di fianco allo Zeughaus e quello dell’antiquariato sulla Straße des 17. Juni.

6. Karaoke al Mauerpark

Forse l’intrattenimento gratuito migliore per la domenica pomeriggio, dalle 15 in poi (ma non c’è sempre, dipende dal meteo, controllate prima qui) : sedere in mezzo a centinaia di persone a cantare tutti insieme canzoni più o meno famose)

7. Scoprire l’arte di strada

Da Blue a Shepard Fairey. Potete vedere i lavori di questi e di molti altri artisti sui muri della città. Questo è un tour tra quelli di Kreuzberg.

8. Respirare la storia russa al Treptower Park

Composto di lapidi monumentali, si tratta del cimitero di guerra sovietico più grande di Germania. Ed è anche un posto eccellente per fare un picnic.

© mjaysplanet
Treptower Denkmal © mjaysplanet

9-Tränenpalast – Il Palazzo delle lacrime

Uno dei simboli del muro che ha preso il nome dal dolore che si spargeva nelle proprie sale ogni volta che i cittadini dell’ovest dovevano salutare a malincuore quelli dell’est dopo una visita di giornata, ora è un museo più che mai interessante sui tempi del muro. Indirizzo: Reichstagufer 17

10. Arrampicarsi sulla montagna più alta di Berlino

Arkenberge è molto più di un deposito di masserizie. Secondo recenti misurazioni sarebbe la montagna più alta di Berlino, sorpassando per un paio di metri il più famoso Teufelsberg! Sbrigatevi a salirci, prima che gli speculatori la trasformino in una pista da sci (o aspettate che lo diventi… e allora dovrete pagare).

11. Spaparanzarsi sulla spiaggia dello Schlachtensee

È il più bel (seppure piccolo) lago intorno a Berlino.

12. Passeggiare attraverso la Topografia del terrore

Questo museo di storia sorge dove un tempo si trovavano il quartier generale della Gestapo e quello delle SS e presenta mostre molto interessanti sul Terzo Reich. Indirizzo: Niederkirchnerstraße 8

13. Scattare foto all’arte di strada nei cortili di Hackescher Markt

E mentre ci siete, fate un salto all’Otto Weidt Museum, un tempo officina di un cittadino eroe che mise in salvo ciechi e sordomuti durante la Seconda Guerra Mondiale.

14. Percorrere il sentiero dei 66 laghi

Il percorso è lungo più di 400 km ed è conosciuto sotto il nome di 66-Seen-Wanderung. Per scoprire quali laghi e come percorrerlo a tappe in biclcletta cliccate qui.

Berlin Schloss Köpenick © Michael Mertens
Berlin Schloss Köpenick © Michael Mertens

15. Esplorare il Bethanien, centro di atelier e laboratori di artisti

Oggi è un polo culturale che ospita studi di artisti e musicisti, ma durante la guerra è stato un ospedale militare e poi per decenni un centro squatter. Indirizzo Kottbusser Str. 10, 10999 Berlino

16. Dare un’occhiata al gruppo Facebook Free Your Stuff Berlin

Potreste trovare un divano o una bicicletta gratis e portarvelo a casa.

17. Trascorrere una giornata al Tempelhofer Feld

In questo ex aeroporto al centro di Berlino ora si può grigliare, far volare gli aquiloni, fare jogging, occuparsi dei giardini collettivi… Il Tempelhofer Feld ha tutto questo da offrire!

18. Immergersi visivamente in una sorta di festival internazionale di street food

Per assaggiare si deve pagare, ma per lasciarsi anche solo suggestionare da aromi e colori di banchetti e pietanze basta una passeggiata: la località in questione è la Markthalle IX  di Kreuzberg. Il giorno giusto è il giovedì sera. Qui maggiori info.

19. Imparare il tedesco gratuitaente

Deutsch für Dich offre lezioni gratuite… in un bar. Geniale!

20. Visitare il Berlin’s Vietnamese Mall

Il Dong Xuan Center è un enorme magazzino ricolmo di paccottiglia asiatica, prodotti di importazione stravaganti (e a volte di scarsa qualità) e il delizioso profumo del pho. Ne abbiamo scritto qui.

21. Giocare a Ping-Pong per Berlino

Ci sono un sacco di tavolini nei parchi (vedi qui) o agli angoli delle strade. “Rete” di cemento e racchette e pallina da portare da casa, ma l’occasione è ghiotta.

Ping pong table © derteo.berlin
Ping pong table © derteo.berlin

22. Andare in bici per lo Spreewald

La campagna attorno a Berlino è stupenda!

23. Farsi venire l’acquolina in bocca al Bite Club

Entrare alla festa è gratis, ma finirete per crollare dopo un paio di bevande artigianali (non dite che non vi avevamo avvertito!).

24. Passeggiare attraverso il memoriale dell’Olocausto

È una meraviglia architettonica questo labirinto di cemento tra la Porta di Brandeburgo e Potsdamer Platz. Sotto c’è anche un museo gratuito. Indirizzo Cora-Berliner-Straße 1, 10117 Berlin0

25. Intrufolarsi Sanatorio di Beelitz

Questo ospedale di guerra abbandonato fuori città, dove un tempo furono curati Hitler e Honecker, vi darà i brividi. Ne abbiamo scritto qui 

26. Visitare la cupola del Reichstag

Non dimenticatevi di prenotare in anticipo! Per capire come cliccate qui.

27. Visitare un campo di concentramento nazista

Visite guidate in tedesco e inglese al campo di concentramento di Sachsenhausen.

Sachsenhausen © Henri Sivonen
Sachsenhausen © Henri Sivonen

28. Ascoltare jazz dal vivo

L’A-Trane ospita piccoli concerti il lunedì, mentre il b-flat organizza jam acustiche il mercoledì.

29. Passare le notti al Crack Bellmer

A differenza della maggioranza dei nightclub di Berlino questo è completamente gratuito (e la musica non è male). Indirizzo: Revaler Str. 99.

30. Aiutare a preparare i pasti per i senzatetto

Il gruppo Homeless Veggie Dinner si riunisce una volta al mese per cucinare per i meno fortunati – un bel metodo per conoscere gente nuova e fare del bene. Ne abbiamo scritto qui.

31. Frequentare lo YAAM di pomeriggio

Il bar con spiaggia affacciata sulla Sprea YAAM di pomeriggio ospita sempre qualche evento, dalla musica dal vivo ai tornei di half pipe e di basket. Di sera concerti o serate da ballare hip hop e reggae, ma l’ingresso diventa a pagamento.

32. Vivere per qualche ora la vita dei sovrani al castello di Charlottenburg

Se l’entrata al castello costa qualcosa, la visita al bellissimo parco è completamente gratuita (i berlinesi dell’Ovest lo amano particolarmente, è la loro meta preferita per lo jogging). Indirizzo: Spandauer Damm 20-24

4655730322_a3f6fc85e7_z
CharlottenBurg © Yevgeniy Shpika

33. Fare conoscenza con un’orsa bruna

Köllnischer Park ospita Schnute (e un tempo anche il compagno Maxi, deceduto nell’agosto 2013), a cui viene dato da mangiare alle 12:30. Indirizzo: Wallstraße 51

34. Ascoltare un concerto alla Philarmonie

Tutti i martedì i Berliner Philharmoniker si esibiscono gratuitamente all’ora di pranzo.

35 Akademie der Künste Pariser Platz – Accademia dell’arte di Pariser Platz 

La struttura, accanto alla porta di Brandeburgo, è già da sola meritevole di una visita. Fu fondata dal grande elettore Federico III nel 1696, ha avuto una vita travagliata a causa della guerra e del muro (furono fondate due accademie, una dell’est e una dell’ovest) finché non è stata finalmente riunificata nel 1993. Oggi, oltre al lavoro svolto nell’accademia, ci sono vari pezzi “permanenti” e diverse mostre, alcune gratuite, altre invece gratis solo il giovedì pomeriggio dalle 16 in poi. Indirizzo: Pariser Platz 4

36. Visitare l’ambasciata irachena abbandonata

Fu abbandonata di fretta poco dopo la prima guerra del golfo. Per saperne di più cliccate qui.

37. Andare in Thailandia… a Berlino

Nei weekend il Preußenpark diventa il “Thai Park,” con piccole mamme thai che cucinano su tovaglie stese sull’erba: una piccola Bangkok a Berlino.

Foto copertina © Luke Ratzlaff

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Related Posts

  • Le piazze, i club, i musei, i mercatini, lo shopping, le gallerie d'arte, le attività da fare e quelle da vedere: la lista definitiva delle cose da fare assolutamente a Berlino.  ----- Berlino. Berlino la fredda, Berlino la pazza, Berlino arrogante, eclettica, multiforme. Un tempo, il suo sindaco Klaus Wowereit la…
  • Akademie der Künste Pariser Platz - Accademia dell'arte di Pariser Platz (GRATIS OGNI MARTEDI' DALLE 15 ALLE 19) La struttura, accanto alla porta di Brandeburgo, è già da sola meritevole di una visita. Fu fondata dal grande elettore Federico III nel 1696, ha avuto una vita travagliata a causa della guerra e del muro…
  • Volete leggere libri in tedesco direttamente senza pagare nulla o rischiare di aver speso qualche euro per testi che non riuscite ancora a comprendere bene a causa della difficoltà della lingua?? Amazon mette a disposizione gratuitamente una lista di romanzi più o meno noti scritti direttamente o tradotti in lingua…
  • Lo slogan è semplice, “Emancipate your nipples!”, emancipa i tuoi capezzoli, e altrettanto lo è la festa, uno dei party a tema che da circa un anno vagano tra locali berlinesi provocando e divertendo come tante volte questa città ci ha abituato a fare. Il suo nome  è Le Bordel –…
  • Pillole anticoncezionali o preservativi gratis per tutti coloro che, ricevendo sussidi da disoccupazione dallo stato (il programma Hartz IV), ne fanno richiesta. È questa la proposta che la prossima settimana sarà avanzata al consiglio comunale di Düsseldorf dalla portavoce della Die Linke Angelika Kraft-Dlangamandla. "Sia il costo minimo di una confezione di pillole,…

Elisa Leonzio

Torinese di nascita, vive a Berlino dal 2012, dopo essersi innamorata della città ai tempi del liceo e poi dell’Erasmus. Traduttrice letteraria e ricercatrice alla Humboldt Universität, si occupa per lavoro e per passione (che le due cose coincidano le pare un miracolo) di filosofia e di letteratura tedesca, ma anche inglese e francese, ama le lingue, la scrittura e i gatti.

Leave a Reply