Gelato World Tour, a Potsdamer Platz per 72 ore si assaggiano i 16 miglior gelati tedeschi

Il Gelato World Tour fa tappa anche a Berlino con i 16 gelati migliori della Germania.

Il Gelato World Tour è una competizione internazionale itinerante nata con lo scopo di individuare e premiare i migliori gusti di gelato del mondo. Dal 2013 a oggi ha fatto tappa in molte “capitali del gelato” quali Roma, Valencia, Melbourne, Dubai, Austin, Rimini, Berlino, Singapore, Tokyo e Chicago. Ogni nazione seleziona i suoi migliori tre gelatai per poi proporli per la finale internazionale È un evento di assoluto prestigio e dalla grande partecipazione – come si può immaginare – di italiani, sia in Italia che trasferitisi all’estero. Quest’anno il  Gran Finale sarà a Rimini dall’8 al 10 settembre 2017.

gelato world tour
I 16 partecipanti del Gelato World Tour – Berlino 2017

16 mastri gelatai, infiniti assaggiatori

La finale tedesca si tiene quest’anno a Potsdamer Platz, Berlino dal 7 al 9 luglio. I 16 gelatai selezionati attraverso diversi round in tutta la Germania nei mesi precedenti. Tra di loro ben due gelaterie italiane a Berlino, Angelika Kaswalderdi Cuore di Vetro  e Ezio Piccin & Fabio Cividino di Café & Gelato. Sia loro che gli altri concorrenti sono stati invitati a presentare un gusto originale, realizzato appositamente per la competizione.

Angelika Kaswalder di Cuore di Vetro, Berlino

Come assaggiare i migliori gelati di Germania

L’ingresso è libero per chi vuole solo curiosare, a pagamento (8€ al giorno) per chi vuole anche assaggiare. La location è Potsdamer Platz. Chi assaggia può anche diventare parte della giuria popolare Il voto del pubblico è infatti fondamentale. I vincitori verranno infatti decretati sulla base sia del voto popolare che di quello di una giuria di qualità. Il primo peserà il 60%, il secondo il 40%. Assieme agli assaggi si potrà chiacchierare con i gelatai, partecipare a workshop sia per imparare a fare il gelato che per aprire una gelateria

Forza Cuore di Vetro!

Lo ammettiamo: facciamo il tifo per Angelika Kaswalder di Cuore di Vetro. Ci lega una sincera stima e simpatia per il lavoro che lei e Guido Dorigo, l’altro titolare di questa buonissima gelateria/café di Mitte (Max-Beer-Straße 33, 10119 Berlino) stanno facendo a favore della buona gastronomia italiana a Berlino. Siamo loro clienti affezionati, conosciamo l’attenzione per la scelta degli ingredienti, la varietà dell’offerta, la creatività negli abbinamenti di gusti mai visti assieme prima, ma eccezionali poi al palato, nonché conosciamo l’entusiasmo e le tante ore passate in laboratorio da Angelika e il suo team. Non abbiamo ancora assaggiato né il gusto Black Star  presentato alla manifestazione, né quelli degli altri partecipanti, quindi non possiamo dire quale sia il migliore, ma se venissimo a sapere che Cuore di Vetro avrà vinto, beh, ne saremmo felici.

gelato world tour
I partecipanti del Gelato World Tour Berlino 2017

Ecco la lista dei 16 gelati in concorso ed il nome dei suoi creatori :

  • Extravagant Lemon, Davide Arnoldo & Stefania Fattor
  • Lilli Gelato, Manuel & Ornella Bernardi
  • Joberry Crunch, Anna & Steffen Borkmann
  • Green Smothie, Giuseppe Cimino
  • Cranberry Hemp, Heidi D’Agnese Schmidtmann
  • Tardivo di Ciaciulli-Mandarine, Guido & Luca de Rocco
  • Bombay Dream, Herbert & Sebastian Franz
  • Black Star, Angelika Kaswalder
  • Annurca – The queen of apples, Nino & Ilenia Lacagnina
  • The pearl of Aspromonte, Santo Palmara & Fabrizio Musco
  • Golden Almonds, Ezio Piccin & Fabio Cividino
  • Queen of Summer, Katarina Rankovic, Manuela Strabler & Linda Peterlunger
  • Xochiquetzal, Luca Rizzardini
  • Kiepenkerl, Manuel Rütter e Aurora Perenzin
  • Mr. Mohn, L’udmila Straková
  • Bitter Passion, Gianni & Riccardo Toldo

Gelato World Tour | Berlino

7 luglio (ore 12:00) – 9 luglio (ore 20:00)

Potsdamer Platz / Linkstraße 2, 10785 Berlino

Evento Facebook

ingresso libero

Degustazione di 8 gelati: 8€

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: © Pexels CC 0

Related Posts

  • La polizia di Berlino ha sbarrato nel corso del pomeriggio l'accesso al Sony Center di Potsdamer Platz a causa del ritrovamento di un oggetto sospetto. Come riporta la Berliner Zeitung, sono stati chiusi per sicurezza anche i locali circostanti. La polizia non ha ancora reso noto di che oggetto si tratti. Quello di…
  • di Lorenzo Barsotti Helmut Neustädter, meglio conosciuto come Helmut Newton, affermava: il desiderio di scoprire, la voglia di emozionare, il gusto di catturare, tre concetti che riassumono l'arte della fotografia. Il fotografo tedesco, divenuto famoso per i suoi studi sul nudo femminile, forse non si rendeva conto che questi concetti…
  • Potsdamer Platz, l’Oberbaumbrücke, il Duomo, la torre televisiva di Alexanderplatz, la Porta di Brandeburgo, il Sony Center, il castello di Charlottenburg, Ku’damm, Unter den Linden, il municipio rosso e tanti altri monumenti, piazze e palazzi di Berlino si coloreranno di fantastici giochi di luce dal 7 al 16 ottobre. L’occasione…
  • Potsdamer Platz e dintorni visti dall'alto di un drone. È il video di due minuti realizzato dalla Grand Motions, agenzia che si occupa di video su commissione attraverso droni. Negli anni del muro questa piazza, vista dal basso diventò uno degli emblemi della Berlino divisa, del resto qui passeggiava il vecchio di…
  • Il muro nella mente di Elisa Leonzio (dal Workshop di Scrittura Creativa “Scrittori Emigranti”) «Che frustrazione! Che senso di impotenza! La S1 corre a pochi metri dall’uscio di casa, ma è una linea praticamente inutile. Porta ai laghi, per carità, a Wannsee e, con un cambio, a Griebnitzsee. Ma ogni volta…

Leave a Reply