5 modi in cui puoi aiutare un rifugiato a Berlino e nel resto della Germania

Rifugiati: l’afflusso è continuo e non diminuirà. Gente che scappa da guerre, povertà, discriminazioni. Difficile pensare che, se fossimo al loro posto, non cercheremmo anche noi di aspirare ad un futuro migliore. Noi di Berlino Cacio e Pepe Magazine siamo stati questa settimana nel centro di accoglienza di Turmstrasse a Berlino a raccogliere testimonianze di siriani e altri richiedenti asilo e a capire come funzioni tutto il processo. Ne scriveremo a breve. Nel frattempo ci permettiamo di riportare un pezzo del The Local 5 modi in cui puoi aiutare un rifugiato in Germania.

1. Ospitare un rifugiato a casa propria.

Ne scrivemmo già lo scorso marzo (qui l’articolo): in Germania esiste una piattaforma, Flüchtlinge Willkommen, per mettere a disposizione una camera della propria casa ad un migrante in attesa di ricevere o vedersi rifiutare lo status di rifugiato. Il sito è anche in inglese. Se non si ha spazio, si può anche offrire denaro per pagare l’affitto dell’ospite in un’altra struttura. A Berlino esiste anche un’organizzazione gestita dalla chiesa evangelica, l’Evangelisches Jugend- und Fürsorgewerk (EJF) che – offline – svolge lo stesso coordinamento tra chi offre e chi cerca un posto dove stare.

2-Donare vestiario, computer o altro.

La Deutsche Kleiderstiftung accetta donazioni con vari container in ogni città. Stessa cosa fanno molte chiese.  Per trovare uno di questi container a Berlino cliccate qui oppure preparate un pacco. Sarà inviabile gratuitamente se seguite questo iter. Se avete un pc in più e siete a Berlino, la Refugees Emancipation e.V. di Potsdam ha bisogno di laptop, monitor e tablet per organnizzare corsi di alfabetizzazione al computer. Con il sito Wie kann ich helfen? (Come posso aiutare?) si ha un’idea aggiornata su come, cosa e dove donare in tutta la Germania.

3.Registrarsi come volontario

In ogni città tedesca ci sono varie organizzazioni per aiutare i rifugiati. Se parlate tedesco contattate la Berliner Stadtmission per capire cosa e dove fare. Se parlate  inglese e vivete a Berlino contattate Give Something Back to Berlin. Un altro modo per registrarsi come volontari e seguire l’iter descritto sul sito ref.connect.

4.Offrire ospitalità e/o supporto ad un rifugiato minorenne

I casi di rifugiati ragazzini che arrivano in Germania senza genitori o parenti adulti per richiedere asilo sono molti e necessitano un’attenzione particolare. Se si ha voglia di prendersene cura si può avviare un processo lungo e sicuramente dispendioso in termini di energie, ma comunque potenzialmente ricco di soddisfazioni. Per farlo si deve contattare lo Jugendamt della propria città facendo presente la propria intenzione . Per contattare quello di Berlino cliccate qui.

5. Donazioni economiche

Si può donare facilmente online alla Croce Rossa (Deutsches Rotes Kreuz),  a Save The Children o all’ Aktion Deutschland Hilft (German Aid Action), ma c’è anche una lista con altri nomi di organizzazioni nazionali e internazionali a cui fare riferimento e che trovate cliccando qui.

—-

Photo: © FMSC Distribution Partner CC By SA 2.0

Corsotedesco

Related Posts

Andrea D'Addio - Direttore

A Berlino dal 2009, nel 2010 ha fondato Berlino Cacio e Pepe prima il blog, dopo il magazine. Collabora anche con Wired, Il Fatto Quotidiano, Repubblica, Io Donna, Tu Style e Panorama scrivendo di politica, economia e cultura, e segue ogni anno da inviato i maggiori festival del cinema di tutto il mondo.

One Response to “5 modi in cui puoi aiutare un rifugiato a Berlino e nel resto della Germania”

  1. Giulia Shoshanna

    Vorrei segnalare anche questa rete per quanto riguarda le ore di volontariato. ci si può iscrivere al sito o registrarsi direttamente lì (zona Wilmersdorf – Fehrbelliner Platz): si può distribuire cibo, fare il treduttore o suonare uno strumento per intrattenere. http://www.volunteer-planner.org

    Rispondi

Leave a Reply