A Berlino arriva Sul Vulcano, il film di Gianfranco Pannone con Toni Servillo

L’Istituto Italiano di Cultura, Berlino Magazine e il cinema Babylon sono lieti di invitarvi alla proiezione di “Sul Vulcano“, splendido film-documentario su Napoli, il suo vulcano, la gente che vive le sue pendici. Il film di Gianfranco Pannone, che vede nel cast Toni Servillo, Donatella Finocchiaro, Iaia Forte, Leo Gullotta e Fabrizio Gifuni, racconta il rapporto controverso tra Napoli e il Vesuvio, un’alchimia intensa e problematica che incarna in fondo le mille contraddizioni di una città capace di vette sublimi e abissi indicibili.

Sul Vulcano arriva a Berlino domenica 25 Ottobre (ore 16) presso il cinema Babylon, dopo essere stato candidato ai David di Donatello 2015 nella cinquina finalista della categoria “Miglior documentario di lungometraggio”. Gianfranco Pannone sarà presente in sala e, dopo la proiezione, parteciperà al dibattito e al consueto aperitivo italiano domenicale.

Il film. “Maria, Matteo e Yole: tre vite ai piedi del Vesuvio, in un luogo unico al mondo, ricco di miti, storia ed evocazioni letterarie. Maria, che vive e lavora in un’azienda florovivaistica ai piedi di una villa vesuviana in abbandono, coltiva anche le proprie curiosità intellettuali ed è una custode discreta del vulcano. Matteo, pittore di talento, rimette in gioco le sue opere fatte con la lava, testimonianza di un legame profondo con la terra da cui non si è mai staccato. Yole, cantante neomelodica, vive la propria libertà di giovane donna conciliandola con un’autentica devozione per la Madonna, espressione popolare di un sacro che ha sempre caratterizzato il Vesuvio, da Dioniso/Bacco a San Gennaro. E se il proverbiale fatalismo partenopeo, dietro cui vive ancora oggi una diffusa devozione religiosa, derivasse proprio dalla presenza del vulcano, che per ben due millenni ha dato e preso alla gente che vive sotto di lui? Ma oggi chi è più pericoloso? Il Vesuvio, che potrebbe risvegliarsi da un momento all’altro, o l’uomo, che in meno di cent’anni ha prodotto danni d’ogni genere? E sorge spontanea un’altra domanda: com’è stato possibile, tra case abusive e discariche d’ogni genere, produrre tanta bruttezza in così tanta bellezza? Tra storie di vite vissute, preziosi materiali d’archivio ed evocazioni letterarie che vanno da Giordano Bruno al Marchese De Sade, da Giacomo Leopardi a Curzio Malaparte, il film prova a dare un senso a una terra pazza”che infine rappresenta tutti noi” (da Cinematografo.it).

Il regista. Gianfranco Pannone, classe 1963, è un regista cinematografico e televisivo diplomato al Centro Sperimentale di Cinematografia. Ha diretto e prodotto, tra l’altro, la cosiddetta Trilogia dell’America, il docufilm Latina/Littoria, che gli è valso nel 2001 il premio di migliore opera di non-fiction al Torino Film Festival e Il Sol dell’avvenire, evento speciale al Festival Internazionale del Cinema di Locarno. É anche regista teatrale e saggista, oltrechè responsabile della sezione Open eyes del Medfilm Festival di Roma.

SUL VULCANO

Regia di Gianfranco Pannone. Con Toni Servillo, Donatella Finocchiaro, Fabrizio Gifuni, Leo Gullotta, Iaia Forte, Enzo Moscato, Renato Carpentieri, Aniello Arena.

Genere: Documentario, produzione Italia, 2014.

Durata: 80 minuti circa.

Quando

Domenica 25 ottobre, ore 16.00

Dove

Cinema Babylon, Rosa-Luxemburg-Straße 30 (U-Bahn Rosa-Luxemburg Platz)

Leave a Reply