A Berlino il Carnevale dei rifugiati: «Che si festeggi l’incontro tra culture diverse»

“Il mio diritto è il tuo diritto” è questo lo slogan che caratterizza la prima edizione del Karneval der Geflüchteten, il Carnevale dei rifugiati di scena a Berlino oggi, domenica 20 marzo 2016. Punto di partenza l’ex aeroporto di Tempelhof, parco cittadino dal 2010 e parzialmente destinato all’accoglienza dei profughi dallo scorso ottobre.

I promotori dell’iniziativa. Parte tutto da una lettera firmata da vari registi e attori teatrali berlinesi tra cui Thomas Ostermeier della Schaubühne, Shermin Langhoff del Maxim Gorki Theater  e Ulrich Khuon del Deutschen Theater: «Pià di 25 anni dopo la caduta del muro Berlino è ancora divisa…Vi è in muro invisibile, ma esistente, tra chi gode a pieno dei diritti fondamentali dell’uomo e chi no a causa della propria origine e stato di residenza».

Il Carnevale dei rifugiati. Come riporta il Tasgesspiegel ha vita domenica 20 marzo con appuntamento alle 14.00  Platz der Luftbrücke e taglierà a metà Kreuzberg fino a Spreewaldplatz. A sfilare saranno almeno cinque carri.Sono attesi migliaia di partecipanti. A Spreewaldplatz verranno organizzate congiuntamente dai vari teatri varie performance ed esibizioni a tema discriminazioni, razzismo ed isolamento. «Le diversità culturali vanno festeggiate e non  messe ai margini».

Photo: © MrArlivre CC BY SA 2.0

HEADER SCUOLA DI TEDESCO

Leave a Reply