Al via l’Oktoberfest di Monaco 2016. Ecco la guida per viverlo al meglio

Il mese di settembre segna l’inizio di un particolare conto alla rovescia: quello  per l’Oktoberfest a Monaco di Baviera. Per tutti gli amanti della birra? Non solo. L’Oktoberfest raduna anche tutti gli estimatori del nord Europa, delle sue tradizioni e dei suoi costumi popolari. La birra è sia “centro” dell’evento che pretesto. Dal 17 settembre al 3 ottobre a Monaco di Baviera si incontrano storia, tradizione e soprattutto divertimento; per la maggior parte delle persone la kermesse è sinonimo di enormi boccali straripanti di quel delizioso e fresco nettare dorato, ma è anche una ricorrenza che contempla molti momenti dedicati al folclore bavarese. La giornata inaugurale è presenziata dal sindaco di Monaco Dieter Reiter che apre il primo barile di birra; da quel momento in poi, e per tutta la durata della manifestazione, è un susseguirsi di parate di carri decorati, sfilate in costumi tradizionali e uniformi storiche, concerti di bande e orchestre che affollano le strade e i tendoni.

L’evento del 2016. Nel cinquecentenario della Reinheitsgebot, la legge sulla purezza della birra emanata in Baviera nel 1516, ecco le principali caratteristiche organizzative della manifestazione di quest’anno: I tendoni, come sempre, saranno tantissimi e affollati. Eine Maß Bier, un litro di birra, costerà tra i 10,40 euro e i 10,70 euro (dieci anni fa costava 7,50 euro). È consigliabile arrivare presto per accaparrarsi uno degli ambitissimi posti. All’interno è proibito fumare ed è sconsigliato portare bambini troppo piccoli. Le misure di sicurezza sono state modificate alla luce dei recenti attentati che hanno coinvolto anche Monaco e la Baviera: sarà vietato introdurre zaini e borse all’interno dell’area recintata, all’ingresso ci saranno accurati controlli e fin dalla fermata metro Theresienwiese tutto sarà predisposto in modo da non consentire a nessuno di entrare senza sottoporsi a un check preventivo. Rispetto all’edizione del 2015, quest’anno l’Oktoberfest ha anche progettato una app scaricabile per Android e iPhone, per rimanere aggiornati in tempo reale sugli eventi in corso. Mentre nella scorsa edizione l’organizzazione prevedeva un gay event, quest’anno l’Oktoberfest si è preoccupato di creare un luogo di ritrovo per la comunità gay: il Rosl Montag non è un party riservato, ma un posto gay friendly in cui incontrarsi semplicemente per bere una birra. Infine, per la gioia di molti, la fiera 2016 durerà un giorno in più: anziché terminare di domenica, come di consueto, si è deciso di prolungare i festeggiamenti fino a lunedì 3 ottobre, giorno dell’unità tedesca e festa rossa in Germania. In quell’occasione si saluterà simbolicamente la fine dell’evento sparando tre colpi di pistola ai piedi della statua della Baviera.

La storia dell’Oktoberfest. La ricorrenza nacque il 12 ottobre 1810 in occasione delle nozze tra il futuro Re Ludwig I con la Principessa Therese di Sachsen-Hildburghausen. I festeggiamenti ebbero luogo in un grande prato e videro la partecipazione di tutta la popolazione di Monaco. A conclusione della festa nuziale si tenne una corsa di cavalli, cosa che si decise di ripetere l’anno successivo per festeggiare la ricorrenza: nacque così la tradizione dell’Oktoberfest. Nel 1811, alla corsa dei cavalli, venne aggiunta una festa agricola, per promuovere l’attività economica bavarese. Col passare degli anni l’offerta ludica si ampliò fino alla costruzione di ampi capannoni nei quali bere birra, capaci di ospitare grandi quantità di visitatori.

Curiosità. Il 19% dei visitatori proviene dall’Italia, ed è la più alta percentuale di turisti stranieri dell’Oktoberfest. Pare anche che il periodo preferito dagli italiani per partecipare al grande evento sia il secondo weekend della festa, tanto che si è arrivati scherzosamente a denominarlo “weekend italiano”. Per far fronte a eventuali problemi di comunicazione con i tanti turisti del Belpaese, alcune radio e quotidiani locali forniscono informazioni in italiano, e la polizia di Monaco di Baviera chiama in aiuto i colleghi dell’Alto Adige.

Oktoberfest 2016

Quando: dal 17 settembre al 3 ottobre 2016 – Orari di apertura degli stand: dal lunedì al giovedì ore 10:00-23:30; venerdì 10:00-mezzanotte; sabato 9:00-mezzanotte; domenica 9:00-11:30

Dove: Monaco di Baviera – Theresienwiese

Prezzi: l’ingresso alle tende è gratuito. Pasti e bevande vanno pagati a parte presso le casse competenti. È possibile prenotare tavoli all’interno delle tende. Qui trovate la lista completa e i contatti.

Sito ufficiale (in tedesco e inglese)

Sito (non ufficiale) in lingua italiana

banner3okok (1)

Related Posts

  • Una grande festa della vera cucina italiana a Berlino: per 72 ore, da giovedì 22 settembre alle 19 fino a domenica 25 sera, 47 ristoranti, pizzerie, enoteche, pasticcerie e bar italiani apriranno le loro porte e faranno assaggiare a tutti i berlinesi le loro specialità all'eccezionale prezzo di 6 €. Melanzane…
  • Pasta fatta in casa, strigoli (erba spontanea dal sapore simile agli asparagi), plin (ravioli ripieni piemontesi), quadretti alla carbonara, lasagne verdi al gorgonzola... E poi parmigiana, gnocchi verdi, gnocchi di zucca, di patate, focacce ripiene, arancini, panzerotti, crocchette di patate. E per i più golosi di dolci tiramisù, pastiera e tante…
  • Si sa che Berlino in estate si trasforma in una grande festa a cielo aperto, dove ogni occasione è buona per organizzare cortei, festival musicali, feste di strada, il tutto per godersi al meglio la città in quei pochi mesi in cui le temperature permettono di stare all'aperto senza problemi.…
  • La moda travolgente dello street food continua a fare proseliti e questa volta tocca al quartiere di Wedding. A partire da domenica 3 aprile infatti, ogni prima domenica del mese, la Brunnenstraße, una delle arterie principali che collega Wedding con il "vicino di casa" Mitte, sta facendo da scenario ad un…
  • 5,6 milioni di persone hanno visitato l'edizione 2016 dell'Oktoberfest, la più famosa festa della birra al mondo finita lunedì scorso. Come riportato da The Local, si tratta del dato più basso dal 2001, anno in cui lo shock per l'attentato alle Torri Gemelle dell'11 settembre fece scendere l'affluenza alla celebre Wiesn (bavarese per Wiese, prato) a 5,5 milioni…

Eleonora Lanave

Romana, laureata in Scienze della moda e del costume all'Università La Sapienza. Romantica e vagabonda. Approdata a Berlino per cambiare rotta. "T'insegneranno a non splendere, e tu splendi invece". [Pier Paolo Pasolini]

Leave a Reply