Al centro di Alexanderplatz c’è una nuova stazione e non si parla di treni o metropolitane

Alexanderplatz_in_Berlin_-_Panorama

Si chiama Alexwache e punta a fare diminuire il crescente numero di crimini commessi all’interno della piazza più famosa di Berlino

Si chiama Alexwache ed è la nuova stazione di polizia mobile posizionata al centro di Alexanderplatz. Il container ospita tre agenti della polizia federale e locale, e un loro collega dell’ufficio di pubblica sicurezza del quartiere di Mitte. Grazie all’impiego di una speciale gru mobile, condotta su dei materassini progettati appositamente per proteggere il selciato della piazza (classificato come di interesse storico), il prefabbricato è stato calato accanto ai servizi pubblici. Come riporta il Tagesspiegel, Alexwache è una stazione unica nel suo genere e  ricorda “un moderno padiglione”: molto vetro e sofisticati interni, in linea con il design dei nuovi centri di informazione sparsi per la città.

Le ragioni del progetto

Purtroppo è ormai noto a tutti  che la piazza berlinese, visitata quotidianamente da migliaia di turisti, faccia spesso da sfondo ad episodi di vandalismo e criminalità. Rapine, aggressioni e risse sembrano essere all’ordine del giorno, come dimostrano  anche gli eventi qui riportati. Secondo uno studio del mese scorso, solo nei primi 10 mesi del 2017 i reati commessi ad Alexanderplatz sono stati 5631.

Alexwache, il progetto

I due edifici prefabbricati, forniti dalla Kleusberg GmbH & Co. KG – azienda della Renania Settentrionale-Vestfalia – occupano in totale una superficie di 70 metri quadrati. I due moduli abitativi, ancorati a solide fondamenta, sono stati il 15 dicembre alle forze di polizia. Così assicura il gruppo GmbH (BIM), predisposto dal 2015 alla gestione di immobili per la capitale tedesca. La nuova stazione è stata costruita dalla BIM su commissione del senato. L’azienda fornisce anche i container destinati ad ospitare i profughi senza dimora a Berlino. In totale il progetto della “Alexwache” dovrebbe essere costato circa un milione di euro.

Alexanderplatz
Alexwache © Twitter https://twitter.com/hashtag/alexwache

Polizia in carne ed ossa invece che videosorveglianza

Dato l’alto numero dei reati registrati in Alexanderplatz, il governo della città aveva intenzione di testare un servizio di videosorveglianza stazionaria nel cuore della città ma, a causa della forte opposizione della fazione SPD, il progetto è fallito. In compenso, il governo berlinese ha predisposto che la piazza sia pattugliata costantemente e monitorata tramite videocamere mobili impiegate durante le manifestazioni più importanti. Inoltre tre poliziotti della “Alexwache” saranno in servizio 24 ore su 24. In tutto, un team di 20 agenti è predisposto alla tutela della sicurezza per la zona di Alexanderplatz.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

foto di copertina: Alexanderplatz in Berlin with the Berlin TV tower, the Urania worldclock and the Park Inn hotelChristian Wolf CC BY-SA 3.0 DE

Leave a Reply