Arbus, LaChapelle, Cartier-Bresson: Allure, la mostra di Berlino che esalta i fotografi dell’eleganza

L’eleganza è qualcosa che non esiste. L’eleganza ti afferra…che sia uno sguardo fisso o un’occhiata per la strada o un volto in una folla…ti pervade…e ne sei catturato”, scriveva la giornalista di moda Diana Vreeland ed è quanto l’imprenditrice, giornalista e pubblicitaria svizzera Susanne von Meiss porta avanti da quando ha cominciato a collezionare fotografie che ritraessero appunto l’eleganza.

Il concept della mostra. È proprio l’Allure il filo conduttore della mostra, dallo stesso titolo, presso la C/O di Berlino: in esposizione fino al 4 settembre 2016 circa 250 fotografie dalla collezione di Susanne von Meiss che in 25 anni è riuscita a collezione oltre 400 lavori provenienti per lo più dall’Europa e dal nord America ma anche dal Giappone e dall’America Latina. Tre le sezioni della mostra, ‘posa‘, ‘esperimento‘ e ‘allestimento della situazione‘, grazie alle quali il medium fotografico riesce a svelare anche i lati più nascosti dell’affascinante mondo dell’eleganza.

I fotografi. Gli scatti della collezione vanno da Diane Arbus, Paolo Roversi, Henri Cartier-Bresson, August Sander, ma anche Irvig Penn, David LaChapelle, Greg Gorman, Hedi Slimane. Immancabile Brigitte Bardot immortalata da Terry O’Neill nel 1971, una scena de “La Dolce Vita” di Fellini e le svariate interpretazioni cinematografiche dell’icona dell’eleganza per eccellenza, Audrey Hepburn.

Greg Gorman, Grace Jones with hat, 1991 © Greg Gorman
Greg Gorman, Grace Jones with hat, 1991 © Greg Gorman

L’eleganza, le donne e la fotografia. L’universo femminile fa da padrone dell’obiettivo affascinando anche l’occhio di un visitatore più disinteressato. Quando lo sguardo è assente dalla scena sono i particolari, del corpo come gli accessori o le silhouettes, a conquistare il fotografo che diventa artista trasformando anche un movimento più nascosto come un atto di eleganza. Qualsiasi stile, genere ed artista nella storia della fotografia – dal 1920 ad oggi – è rappresentato nella collezione Susanne von Meiss che include anche fotografie prodotte proprio per la sua collezione privata.
Curata da Felix Hoffmann e Birgit Filzmaier, la mostra è accompagnata dal catalogo di Kehrer Verlag.

Allure [frz. Stil, Eleganz]

Photographs from the Susanne von Meiss Collection

fino al 4 settembre

aperta ogni giorno dalle 11:00 alle 20:00

presso C/O Berlin

Hardenbergstraße 22–24,  10623 Berlino

http://www.co-berlin.org/allure-susanne-von-meiss

Banner Scuola Giugno Schule

Related Posts

  • 51
    Una mostra per conoscere Stephen Shore e il suo modo di catturare il mondo: alla Fondazione C/O di Berlino la retrospettiva dedicata al fotografo americano classe 1947 propone oltre 300 scatti osservabili fino a domenica 22 maggio. Chi è Stephen Shore. «Volevo scattare fotografie che sembrassero naturali, che sembrassero reali,…
    Tags: in, è, per, i, c/o, berlin, fotografia, haus, amerika
  • 36
    Venerdì 9 settembre alla C/O Amerika Haus è stata inaugurata la mostra I am you, una retrospettiva del fotografo americano Gordon Parks, nella quale sono esposti alcuni dei suoi lavori, selezionati tra il 1942 e il 1978. La conferenza stampa ha spiegato tutto il percorso della mostra raccontando, passo dopo passo, la carriera…
    Tags: i, per, in, gli, alle, mostra, è, amerika, c/o, haus
  • 35
    Il reportage fotografico di 487 giorni di viaggio dal Polo nord al Polo sud: stiamo parlando di Out of Camp. Thinking about Photography, progetto fotografico dell'artista danese Adam Jeppesen, in mostra presso C/O Berlin dal 16 luglio al 25 settembre 2016. Nel 2009 Jeppesen intraprese questo viaggio in solitaria, o meglio con…
    Tags: in, fotografia, c/o, dal, berlin, per, i, settembre, mostra
  • 33
    A seguito del corso di Street Photography tenuto da Anna Agliardi l'anno scorso presso Berlino Magazine, il ristorante Café Aroma Photogalerie (parte del network True Italian) presenta una nuova mostra collettiva, intitolata Photo Reflections e curata da Anna Agliardi e Martina Trabucco, con i lavori dei ragazzi che hanno partecipato allo scorso laboratorio fotografico.…
    Tags: in, berlino, come, per, berlin, è, i, mostra, dal, presso
  • 33
    «Berlino è vitale, sperimentale e aperta, gentile e dura, bella e orribile» Negli ultimi quarant'anni il fotografo tedesco Miron Zownir ha immortalato la vita nei bassifondi di città come Berlino, New York, Londra e Mosca. L'autore americano Terry Southern lo ha definito "poeta radicale della fotografia". Il suo stile è…
    Tags: i, in, berlino, è, per, fotografia, come, berlin, photography

Maria Michela D'Alessandro

Nata a Roma nel lontano '93, è laureata in comunicazione con una tesi sulla semiotica dei musei. Attualmente vive tra Berlino e San Pietroburgo dove frequenta una doppia laurea in giornalismo internazionale. Giornalista pubblicista, scrive di arte e cultura. Ama le mostre, i musei, la radio, l'As Roma e la neve.

Leave a Reply