Una svastica gigante è stata trovata sotto un campo sportivo di Amburgo

La scoperta è avvenuta in un campo sportivo situato nella parte orientale della città.

Amburgo. Un’enorme svastica di cemento quattro metri per quattro è stata portata alla luce da un escavatore venerdì 17 novembre. È successo nel campo di Hein Kling dove è solita allenarsi la squadra del Billstedt-Horn. La macchina stava scavando per creare le fondamenta per nuovi spogliatoi, quando a un tratto ha colpito qualcosa di solido, secondo quanto affermato martedì scorso dal presidente del club Joachim Schirmer. Quello che sembrava essere un semplice blocco di cemento, in realtà si è rivelata essere una svastica dalle dimensioni gigantesche.

La svastica di cemento è rimasta sepolta per anni sotto il campo sportivo.

Stando a quanto riportato dal quotidiano tedesco Bild, il capo del distretto amburghese, Falko Drossmann (SPD), si è precipitato sul luogo e ha preso drastici provvedimenti: la svastica deve scomparire il prima possibile. Con molta probabilità il simbolo nazista ha funto da base per un monumento dedicato al Terzo Reich, andato distrutto durante gli anni ’70. La svastica è rimasta sepolta per anni sotto uno spesso strato di sabbia e terra. Per rimuoverla del tutto sono tuttavia necessari dei martelli pneumatici date le dimensioni enormi.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK 

Immagine di copertina: Youtube screenshot



 

 

Leave a Reply