Ascoltare un’opera in scena a Londra, seduti in un cinema di Berlino

Meraviglia della tecnologia: seduti in un cinema di Berlino è possibile assistere alla prima londinese de I due Foscari di Giuseppe Verdi, in diretta dalla Royal Opera House. In maniera informale (e decisamente più economica) si può infatti prendere parte a spettacoli di grande rilievo, alcuni tra i più rinomati al mondo.

Come?

Il cinema CinemaxX, nel cuore di Berlino, proprio a Potsdamer Platz, ospita una volta al mese una delle opere in cartellone di uno dei teatri d’opera più importanti: la Royal Opera House di Londra. Da qui a luglio il programma è ricco: si passa dall’Elisir d’amore di Donizetti al wagneriano L’olandese volante, passando per Kurt Weil e Rossini. Da cinque anni infatti il teatro londinese ha concesso a 75 cinema tedeschi di proiettare alcune delle sue produzioni di opera e di danza, dando così la possibilità di sbirciare a ciò che musicalmente avviene oltre La Manica.

Sono serate adatte a un pubblico composito: anche ai semplici curiosi che non sono mai riusciti a vincere le ritrosie per comprare un biglietto e andare all’opera. Se gli appassionati possono lamentare un po’ la perdita della magia che il rito dell’andare a teatro comporta, è anche vero che per i più l’alternativa non ci sarebbe. Non solo per lo spostamento in sè, ma anche anche perchè spesso trovare i biglietti è un’impresa.

Come si suol dire: se da Berlino non si va a Londra, allora è Londra ad andare a Berlino…

Per I due Foscari di lunedì 27 ottobre c’è tra l’altro un cast d’eccezione: Antonio Pappano, direttore anglo-italiano dell’Orchestra di Santa Cecilia di Roma, Placido Domingo, famosissimo cantante spagnolo, e Francesco Meli, giovane tenore italiano.

Dove

CinemaxxX, Potsdamer Straße 5, 10785 Berlino.

Quando

L’appuntamento è un volta al mese, qui il programma completo. Il prezzo dei biglietti è di 29€, si possono comprare online oppure si possono prenotare telefonicamente chiamando questo numero 040 80 80 69 69, dalle 10:00 alle 21:00.

Prossimo appuntamento: I due Foscari di Giuseppe Verdi, lunedì 27 ottobre alle ore 20:15. I biglietti è possibile acquistarli qui.

Related Posts

  • 10000
    Quest’anno la programmazione dello Staatsballett di Berlino prevede la messa in scena di Romeo e Giulietta (Romeo e Giulia), balletto classico ispirato all’omonima opera di William Shakespeare.La sofferenza e la bellezza dell'amore incondizionato di due giovani amanti che, appartenenti a due famiglie storicamente rivali nella Verona del 1500, lottano per…
  • 10000
    Berlino Cacio e Pepe si è interessato per la prima volta del rap tedesco consigliandovi tempo fa, attraverso delle brevi descrizioni, 5 artisti molto diversi tra loro e decisamente vielfältig ! Ho deciso di contattare Donato per approfondire il discorso musicale, un po' perché come scoprirete nell'intervista, le sue origini italiane…
  • 10000
    Il 12 novembre 1989, pochi giorni dopo la caduta del muro, tutta Berlino festeggiò la riunificazione con due concerti leggendari: uno rock nella Deutschlandhalle con tantissimi artisti, tra cui Udo Lindenberg, Ulla Meinecke, Konstantin Wecker, Joe Cocker, die Toten Hosen e altri, e uno di musica classica. I Berliner Philharmoniker…
  • 10000
    Il funzionamento di un teatro è sempre qualcosa di misterioso per tutti i non addetti ai lavori. Lo spettacolo a cui assistiamo, sia di musica che di opera, è infatti solo la punta dell'iceberg: sotto c'è un lavoro fitto fitto di moltissime professionalità. Dall'assistenza musicale di vario tipo (cercare le…
  • 10000
    I Masnadieri di Verdi erano alla Konzerthaus di Berlino ma sembrava di essere a casa. Certo, in una lussuosa casa, dove la solennità scenica è stata ridimensionata fino all’essenziale e il pubblico si è così accomodato da fomentarsi ad ogni intervento canoro per regalare  generosi BRAVO’! Dopo un’assenza di circa…

Maria Severini

Maria Severini, laureata in Musicologia, gironzola per le strade di Berlino ormai da qualche anno. L’unico modo che ha trovato per combattere l’astinenza dal sole è fare scorpacciate di concerti.

Leave a Reply