Berlin, du bist so wunderbar! Le foto del nuovo murale di Xi-Design a Berlino

Dopo il successo del gigantesco murale di Bernauerstraße raffigurante un pezzo di carne tagliato in due fette da una lama affilata (di cui abbiamo parlato qui), il collettivo Xi-Design continua a sorprenderci: stavolta con una pubblicità per la Berliner Pilsner, una delle birre più bevute nella capitale tedesca.

_DSC1552_ok

I murales. I due murales, finiti lo scorso agosto, si trovano a Brunnenstraße, vicino Rosenthaler Platz, e nei pressi della fermata Eberswalderstraße, vicino al Mauerpark. Gli spazi non sono stati certo scelti a caso: infatti proprio in quella zona si ritrovano tanti giovani berlinesi durante il fine settimana e non solo. La modella è raffigurata con un paio di shorts e un top, abbelliti da una cintura colorata: potrebbe essere una di quelle ragazze che la domenica pomeriggio si sdraia sul prato del Mauerpark e che, accaldata dal sole estivo, si passa una birra fresca sulla guancia, in cerca di sollievo. La ragazza porta un ciondolo al collo, con una B. Lei è Berlino, la personificazione del suo spirito giovanile.

_DSC1540_ok

La campagna pubblicitaria. Più che una semplice pubblicità la si potrebbe definire una performance vera e propria: per realizzare entrambi i murales sono stati fatti alcuni photoshooting e, al termine del lavoro, la modella stessa ha distribuito Berliner Pilsner gratuitamente a tutti i passanti, come si può vedere in questo video. Inoltre l’hashtag #BERLINDUBISTSOWUNDERBAR (“Berlino, sei così meravigliosa”) è un chiaro riferimento alla canzone di Kaiserbase, che fa da colonna sonora alla campagna e che, con la sua melodia facilmente orecchiabile, resta facilmente impressa nella mente di tutti quelli che amano Berlino.

_DSC1554_ok

_DSC1517_ok

Tutte le foto nell’articolo © Linda Paggi

Banner Scuola Schule

 

Related Posts

  • In una splendida e insolitamente calda giornata settembrina, in cui i raggi di sole trafiggono l’asfalto e picchiano duro sui muri in cemento, il murale più lungo di Berlino si accende di colori ancora più vividi e brillanti. I suoi toni accesi e audaci non sfuggono all'attenzione nemmeno del passante più…
  • «If walls could talk», se i muri potessero parlare, è il nome del contest per un nuovo, gigantesco murale realizzato a Bernauer Straße, strada di Berlino simbolo della tragedia del Muro e della separazione che per 28 anni ha funestato la città. E se i muri potessero davvero parlare, probabilmente esprimerebbero lo stesso messaggio…
  • Obama si copre gli occhi, Merkel si tappa la bocca e Putin si mette le mani sulle orecchie, come le tre scimmie sagge della filosofia buddista, che non vedono, non sentono e non parlano del male. Questo murale nella Ritterstraße 12 a Kreuzberg esiste già dal 2014, ma continua ad…
  • Un muro di Berlino in Marienburger Strasse, nel quartiere Prenzlauer Berg, ospita da qualche giorno il sorriso di Giulio Regeni, giovane ricercatore italiano trovato morto il 3 febbraio 2016 in un deserto alla periferia del Cairo, in circostanze ancora oggi poco chiare. Il ritratto è stato realizzato da El Teneen,…
  • Non è bastata la cocente delusione di Brothers e Chain, i due murales di Blu a Cuvrystraße cancellati l'anno scorso dall'artista marchigiano stesso per protesta contro la costruzione di un palazzo che li avrebbe coperti. Un altro pezzo-simbolo della street art berlinese sembra destinato all'oblio a causa della selvaggia crescita…

Linda Paggi

Sono laureata al DAMS di Bologna ed appassionata di arte in molte delle sue espressioni: fotografia, moda, danza e teatro danno un senso alle mie giornate, anche a quelle più grigie typisch deutsch. Vivo e lavoro a Berlino da poco piu di 3 anni, compreso anche l'anno di studio Erasmus alla Humboldt Universität. In nome delle mie origini bolognesi sto cercando di sfatare un mito diffuso oltre i confini italiani: lo spaghetto alla bolognese non esiste!

Leave a Reply