Il meglio della street-art di Berlino degli ultimi anni in uno splendido video

street-art

Una tributo alla street-art di Berlino composto da frasi e parole trovate sui muri ordinate e messe in rima per diventare una canzone rap. Titolo? Berlin spricht für sich, Berlino parla per sé.

La casa di produzione ad averlo realizzato nel 2012 si chiama Eastcross Projects, ha base vicino ad Ostkreuz ed è aperta anche a nuove collaborazioni. Questo è il loro canale su Youtube in cui si parla spesso di street-art.

Il video

Nel video ci sono opere di ogni tipo. Stencil, sticker, spray, semplici tag ed installazioni tra cui una splendida di Mark Jenkins sull’Oberbaumbrücke, oltre  ai lavori di C2arnobyl, bimer, asik, Loopsided foe, ruben, eps crew e molti altri ancora. Guardando gli ultimi secondi di video, quelli delle riprese notturne mentre si colorano i muri, viene subito alla mente il Thierry Guetta del geniale film Exit through the gift shop di Banksy. Purtroppo molte delle cose ritratte non ci sono più. La streetart è temporanea per sua stessa definizione. La musica, di cui c’è un intro campionato di Marlene Dietricht, ha un suo sound che prende dopo poco.


Banner Scuola Schule

Leave a Reply