Berlino, 4 minori molestate in una piscina comunale da 6 ragazzi siriani

Lunedì scorso quattro minorenni sono state molestate sessualmente in una piscina comunale di Berlino in zona Mariendorf. Come comunicato dalla polizia l’episodio, che si è verificato nella piscina Kombibad ad Ankogelweg poco dopo le nove del mattino, ha visto coinvolte tre sorelle rispettivamente di 14, 11 e 9 anni e una loro amica. Gli aggressori, a loro volta minorenni, sono sette ragazzi, di cui sei siriani.

I fatti. Il padre delle tre sorelle, come lui stesso ha detto al Berliner Morgenpost, aveva accompagnato le figlie e la loro amica in piscina per festeggiare il compleanno della sorella maggiore. Le ragazze avevano appena cominciato a nuotare quando sono state accerchiate e infastidite da un gruppo di sette ragazzi, il più grande dei quali – si è poi scoperto – ha 14 anni, mentre gli altri hanno tra i 7 e gli 11 anni.

Le indagini. «Cinque dei giovani hanno palpato le ragazze al seno e al sedere», racconta il padre. Le vittime sono state poi inseguite finché una delle sorelle, la undicenne, è riuscita a liberarsi e a denunciare l’episodio al responsabile della piscina. Poco dopo sul luogo è arrivata la polizia, la cui portavoce ha confermato che i sette aggressori sono ora indagati per molestie sessuali. Sei sono di origine siriana, mentre non è stato possibile acclarare la nazionalità del settimo. I giovani sono stati condotti in commissariato. Contro di loro, intanto, è stato emanato un divieto di accesso alla piscina della durata di un anno. Per il prosieguo delle indagini dovranno essere sentite tutte le persone coinvolte e alcuni testimoni presenti.

Foto di copertina © Kombibad Mariendorf

Banner Scuola Schule

Leave a Reply