Berlino, cerco casa o camera: come utilizzare wg-gesucht

Wg-gesucht è il più utilizzato sito per cercare e trovare casa a Berlino. E’ sia in versione tedesca che inglese. E’ davvero alla portata di tutti, anche chi non parla nessuna delle due lingue può cercare una sistemazione una volta tradotte un paio di parole chiave. Il problema poi è convincere chi ve la dovrebbe affittare a darvela nonostante con voi non sia così facile comunicare, ma questa è un’altra storia.

La ricerca.

1-Recatevi sull’ home page del sito, scegliete  Berlino (o un’altra città se state cercando per un’altra parte della Germania) e poi scegliete il tipo di sistemazione che state cercando

a)WG-Zimmer significa una camera in un appartamento condiviso

b)1-Zimmer-Wohnung significa un monolocale

c) Wohnung significa appartamento (dal bilocale in sù)

d) Haus significa una casa (intesa come costruzione intera, con giardino e tutto il resto)

Una volta deciso cliccate Angebote (offerte)

2- Vi trovate ora su una nuova schermata, questa (ho messo il caso della ricerca di una casa condivisa)

Camer a Berlino Qui potete perfezionare la vostra ricerca. Lasciamo fissi Wg-Zimmer, Deutschland e Berlin. Dove c’è scritto Mietart possiamo selezionare befristet (affitto con durata limitata nel tempo) unbefristet (affitto con durata illimitata), Tagesmiete (camere o case che si affittano al giorno) o egal (ovvero non mettiamo nessun limite, vanno bene affitti sia a durata limitata che illimitata).

Sotto possiamo selezionare invece la prima data utile in cui ci serve la camera (fruehestes Einzugsdatum) e l’ultima data utile per voi per entrare e caricarvi dell’affitto (spaetestes Einnzugsdatum).

Poi c’è la grandezza della camera (Groesse) divisa tra due caselle (minima e massima) e il costo dell’affitto (Miete) sempre suddiviso tra minimo e massimo. In questo caso consiglio di non toccare nulla e vedere tutti gli annunci senza selezionare né la grandezza della camera né il costo dell’affitto.

Sotto ci sono le offete degli affitti. Anche Qui è tutto abbastanza intuitivo. Nella prima casella si vede per quante persone è la casa, quanti posti sono già occupati (quante donne e quanti uomini) e quanti sono liberi. La seconda casella indica quando è stato inserito l’annuncio. Dopo c’è il prezzo della camera (normalmente comprensivo di tutte le utenze), poi la grandezza in metri quadrati della camera, poi la zona di Berlino. “Frei ab” significa “libera dal” più una data, mentre quella dopo è “libera fino al”. Normalmente quando c’è una data anche per quest’ultima casella, significa che la stanza è già ammobiliata e qualcuno è partito per un tempo limitato e non vuole pagare l’affitto di una camera che non usa, ma la rivorrà quando torna. Si tratta del cosiddetto zwischenmiete, subaffitto. Negli altri casi, la camera o l’appartamento possono essere ammobiliati e non ammobiliati, dipende da caso a caso.

NOTA BENE: LO ZWISCHENMIETE: Normalmente questo tipo di affitto, essendo di durata limitata, è gestito direttamente dalla persona che se ne va sia che si tratti di camera che di intero appartamento. Ciò significa che, soprattutto se si cerca un intero appartamento, non ci sono agenzie di mezzo e le garanzie economiche che dovrete offrire per caricarvi dell’affitto sono meno asfissianti.

3-Cliccando sulla lente di ingrandimento alla fine della riga si ha modo di leggere nel dettaglio l’annuncio. 

Offerta cercare casa berlino

Se cliccate su un’offerta che vi pare interessante, vi si apre una nuova pagina dove vengono riepilogate le varie informazioni che già avete potuto trarre dalla lista precedente, ed, in più, vengono scritte una serie di note (che però, almeno qui, se ci tenete a capire dovete cercare di aiutarvi con un dizionario) sull’appartamento. Qui trovate anche i dettagli per contattare gli offerenti. Se c’è, vi consiglio il telefono (telefonare e non mandare sms), sennò l’email. Se non c’è né telefono né email, in basso alla pagina c’è un’iconcina NACHRICHT SENDEN, significa mandare un messaggio. Cliccateci e mandate da lì il vostro messaggio. 

Qui comincia un’altra parte del discorso ovvero “come presentarsi”. Per ora vi dico che in generale è bene scrivere un bel messaggio – meglio tedesco se l’annuncio è il tedesco – in cui vi raccontate già un po’. Cosa fate, età, perché a Berlino, da quando, i vostri interessi. Se volete date anche il vostro contatto facebook. Ormai cercare una camera è una guerra e non sempre si hanno risposte. Su questo però scriverò un altro articolo, così come ne scriverò un altro sulle truffe (anticipo: mai fidarvi di chi vi chiede di pagare anticipi già dall’Italia, non lo fate mai).

Ulteriori consigli:

1-Se si parla di un appartamento da affittare a tempo indeterminato nove volte su dieci si passa attraverso un’agenzia. Se siete italiani, per ottenere un contratto dovrete dimostrare di avere una busta paga seria e che potete garantire ogni pagamento futuro. Non è semplice e, a parità di condizioni, i tedeschi si fidano di più dei tedeschi.

2- Spesso più che cercare direttamente una camera conviene che sia qualcuno a cercare voi. Sull’home page di wg-gesucht invece di Angebote potete cliccare su Gesuche Inserieren. Da qui in poi parte una trafila per mettere voi stessi nella categoria degli annunci, spiegando chi siete, cosa fate, perché a Berlino, ecc, e specificando da quando a quando vi serve una camera o una casa. Molte persone che conosco hanno trovato una sistemazione in questo modo. Se ve la cavate con il tedesco o l’inglese e sapete scrivere, vale la pena provare.

LEGGI ANCHE: TROVARE UNA CAMERA A BERLINO, UN DRAMMA IN QUATTRO ATTI
 

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Related Posts

  • 82
    Trovare una camera a Berlino non è facile. Inizialmente si punta sempre sui quartieri più cool Kreuzberg, Friedrichshain, Prenzlauer Berg, Mitte e Neukölln, dove la concorrenza è altissima e chi ha deciso di affittarla ha l'imbarazzo della scelta tra cui potere scegliere con chi convivere. E così essere scelti come…
    Tags: in, per, è, si, non, casa, camera, berlino, cerco, wg-gesucht
  • 81
    Di annunci assurdi se ne trovano tanti sfogliando Wg-Gesucht, il sito di riferimento per chi cerca una camera in un appartamento condiviso a Berlino. L'ultimo potete vederlo in questa immagine: Appartamento di nudisti cerca un nuovo coinquilino/a. La stanza si trova a Friednau, è grande 20 mq e costa 230…
    Tags: berlino, per, appartamento, in, camera, è, wg-gesucht, si, se, cerco
  • 74
    Quando si cerca una casa o un appartamento a Berlino il rischio truffe è concreto, soprattutto se lo si fa a distanza. Purtroppo ho sentito brutte storie, gente che ha pagato in anticipo dall’Italia e una volta qui ha scoperto che quella persona non esisteva o era scomparsa, che l’appartamento…
    Tags: non, è, in, vi, casa, per, se, si, camera, berlino
  • 69
    L'offerta è scioccante di quelle che ci si aspetterebbe forse a New York, Parigi e Londra, non certo a Berlino: "8 metri quadrati di stanza a 380 euro al mese". L'appartamento si trova al quarto piano di Gärtnerstraße 3 nel quartiere Friedrichshain, una zona senza dubbio carina e trendy (ci siamo…
    Tags: berlino, si, non, per, camera, se, più, è, in, affitti
  • 57
    Non si arresta il boom dei prezzi per le case in affitto a Berlino. Secondo i dati di immowelt.de (elaborati in uno studio del quotidiano Die Welt), uno dei colossi nel settore delle agenzie immobiliari in Germania, i prezzi per la locazione di un appartamento nella capitale tedesca sarebbero cresciuti…
    Tags: in, per, berlino, più, si, affitti, cerco, casa

Andrea D'Addio - Direttore

A Berlino dal 2009, nel 2010 ha fondato Berlino Cacio e Pepe prima il blog, dopo il magazine. Collabora anche con Wired, Il Fatto Quotidiano, Repubblica, Io Donna, Tu Style e Panorama scrivendo di politica, economia e cultura, e segue ogni anno da inviato i maggiori festival del cinema di tutto il mondo.

One Response to “Berlino, cerco casa o camera: come utilizzare wg-gesucht”

  1. Insolence

    Articolo utilissimo! 😀 Però mi è sorto un dubbio…una volta trovata una camera, come si procede? Che documenti vengono richiesti oltre allo “SCHUFA”? E potrebbero prenderti anche se non hai ancora un lavoro e quindi, niente buste paghe finora? E infine: oltre alla Kaution, ci sono altri costi da pagare? Per esempio chi cerca una WG su wg-gesucht, wg-suche, dreamflat o immobilienscout24 o simili, deve pagare anche una Provision o altro che vada al sito per il “servizio”? Grazie mille in anticipo!

    Rispondi

Leave a Reply