Berlino dedica la più grande mostra a Versace mai organizzata in Germania

Versace Video Youtube/Screenshot 

Il compianto stilista reggino al centro di una grandissima mostra che è anche un inno al Made un Italy

La nuova casa di Gianni Versace è il  bellissimo Kronprinzepalais, (Palazzo del Principe Ereditario) su Unter den Linden, a Berlino. Per tre mesi qui sono custodite alcune delle sue più belle creazioni: vestiti, gioielli, accessori, pezzi unici che hanno segnato la storia della moda e dell’estetica in senso generale tanto che a più di vent’anni dalla morte il suo modo di disegnare e immaginare è ancora riconoscibile in un brand tra i più forti al mondo. La mostra, dal semplice nome Gianni Versace Retrospective, conta più di trecento pezzi in esposizione, più una serie di foto e filmati sulle collaborazioni dello stilista nato a Reggio Calabria nel 1946, grande amico delle star (lo era a sua volta) e a cui spesso si dà il merito di aver inventato il concetto di top model.

Un ritorno in grande stile

Dopo l’esibizione Signaturesche aveva ammaliato il pubblico berlinese nel 1994, Versace aveva promesso di tornare a Berlino stupito e incantato dal clima unico della città. Non fece in tempo. Morì assassinato (come la recente e molto dibattuta serie American Crime Story: The Assassination of Gianni Versace racconta proprio in questi mesi) il 15 luglio 1997 a Miami Beach dove da anni aveva spostato la sua residenza. La mostra di Berlino arriva in occasione di un anniversario: i 40 anni dalla fondazione del marchio Gianni Versace.

Gianni Versace Retrospekive
Versace Berlino

La mostra Gianni Versace Retrospective

La mostra Gianni Versace Retrospective raccoglie molte delle creazioni più iconiche dello stilista negli anni ’80 e ’90. Si parla soprattutto di abiti indossati sulle passerelle da nomi del calibro di Naomi Campbell, Claudia Schiffer, Linda Evangelista e Kate Moss. Non solo: sono visibili i vestiti creati ad hoc per celebrità come Lady Diana, Elton John e quel Sting di cui curò gli abiti del matrimonio con Trudie Styler. Fu in quella occasione che lo stilista realizzò uno dei suoi capolavori più singolari, un prezioso drappo, ornato da ogni genere di rifiniture in oro, che adornò il cavallo con cui il cantante arrivò alla celebrazione. Ad essere riproposto nella mostra c’è anche il famoso corsetto indossato a Parigi nel 1992 dalla sua musa, la modella Nadège du Bospertus. Non mancano meravigliosi accessori in porcellana, gioielli e splendidi tappeti. Insomma, tanto da vedere e apprezzare per ripensare ad uno dei nomi italiani più giustamente conosciuti al mondo.

Gianni Versace Retrospective

Dal 30 gennaio al 13 aprile 2018

Unter den Linden 3, 10117 Berlin (U-Bahn Alexanderplatz)

Orari di apertura: dal lunedì al sabato dalle 10:00 alle 20:00

I biglietti: 14 euro il biglietto normale, 33 euro invece è il pacchetto famiglia che comprende i genitori più tre bambini

Evento Facebook

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: © Youtube/Screenshot

Leave a Reply