Da ex aeroporto a parco cittadino, e non solo. Da Tempelhof si potrà vedere tutta Berlino dall’alto

Gli edifici dell’aeroporto di Tempelhof, che al momento ospitano circa 1200 migranti, saranno presto teatro di grandi lavori di riqualificazione di alcune aeree. In particolare, come si legge sulla Berliner Zeitung la torre di controllo dell’ex aeroporto verrà convertita in un punto panoramico, per una superficie di 600 metri quadrati.

Il progetto. Come il Dipartimento del Senato per lo Sviluppo Urbano ha annunciato, i lavori dovranno essere terminati sul lato ovest dell’edificio entro il 2019. Sullo stesso piano del futuro punto panoramico sarà presente un bar. «La volontà è quella di rendere visibile anche dall’esterno il sesto piano dell’edificio» ha detto il portavoce del Dipartimento del Senato per lo Sviluppo Urbano, Martin Pallgen. «Sono attesi circa 150.000 visitatori all’anno. Il vincitore della gara per la riqualifica dello storico aeroporto la, società MLzd, con sede in Svizzera, che ha convinto la giuria sia per le buone offerte che una grande sensibilità per la natura storica dell’edificio», ha dichiarato il presidente della giuria Jörg Springer. La riqualificazione inizierà nel 2017. Il costo del progetto “Torre Airport Building Tempelhof” sarà circa 8 milioni di euro. Il Dipartimento del Senato per lo Sviluppo Urbano si aspetta 150.000 visitatori l’anno. L’area di osservazione attorno alla Torre sarà aperta tra circa 300 giorni.

Tempelhof
© Max Froumentin CC BY SA 2.0

La storia. L’aeroporto di Berlino-Tempelhof era un aeroporto di Berlino, situato nella parte sud del quartiere centrale di Tempelhof-Schöneberg, ora non più in funzione. Il vecchio terminal, originariamente costruito nel 1927, fu la casa di politici e celebrità di tutto il mondo durante i primi anni 30′. Come parte del progetto di Albert Speer per la ricostruzione di Berlino durante il periodo nazista, all’architetto Ernst Sagebiel nel 1934 venne ordinato di sostituire il vecchio terminal con uno nuovo. I lavori di questa nuova costruzione in granito iniziarono nel 1936 e vennero completati nel 1941. Il complesso di sale dell’aeroporto, e gli edifici vicini, concepiti per essere il punto di accesso all’Europa, erano noti per le loro dimensioni (l’aeroporto fu definito come il 3° più grande edificio al mondo dopo il Pentagono di Washington e il Palazzo del Parlamento di Bucarest), e sono stati descritti dall’architetto britannico Lord Norman Foster come “la madre di tutti gli aeroporti”.

banner3okok (1)

Foto © Oh-Berlin.com CC BY SA 2.0

Leave a Reply