Berlino Low Cost – Esce in libreria la guida di Berlino Magazine pubblicata da Rizzoli

[sharethis]

È uscita finalmente Berlino low cost – Guida Anticrisi alla città più alternativa d’Europa, la prima guida cartacea realizzata da Berlino Magazine. Casa editrice è la BUR – Rizzoli. Sulla copertina c’è il mio nome, ma il contenuto è il frutto dell’impegno diretto o indiretto di tutta la redazione presente e passata del Magazine.

È stato un lavoro lungo un anno, in parte facilitato dalla grandissima mole di articoli e ricerche realizzate in questi sei anni di blog prima (Berlino Cacio e Pepe dal 2010 al 2014) e magazine poi (l’attuale Berlino Magazine, da marzo 2014). Dentro ci troverete centinaia di consigli sia sul vedere, mangiare, bere e ballare che, soprattutto, sul “come vivere” la città.

Vivo a Berlino da marzo 2009. Ogni giorno leggo e scrivo su questa eccezionale metropoli, la “città del momento”, sicuramente quella degli ultimi 15 anni. A Berlino si vive bene. E quando si vive bene si ha il coraggio di provare ciò che altrove non si avrebbe la serenità d’animo di tentare. Non parlo solo di italiani, ma anche francesi, spagnoli, polacchi, inglesi, sudamericani e gli stessi tedeschi, non per forza di Berlino. È questo il presupposto che ha reso possibile l’apertura di locali altrove inimmaginabili o iniziative eccezionali che, mentre vivi, ti viene da pensare “solo qui”.

In Berlino Low Cost abbiamo cercato di condensare queste sensazioni in suggerimenti pratici: dove, quando e con che spirito andare. Penso, ma anche qui sconto il fatto di essere di parte, che la guida possa essere interessante anche per chi non verrà a Berlino a breve o ci è già stato. Il libro è diviso in vari capitoli: copiamo l’indice e lo incolliamo qui sotto. Ciò che abbiamo cercato di fare, forse differentemente da altre guide sulla città, è offrire un focus particolare sui più popolari quartieri. Ognuno ha la sua anima e a volte è bene goderselo (e comprenderlo) senza inseguire solo il monumento, ma girandolo osservandone palazzi, angoli, piazzette e negozi. Riteniamo sia l’unico modo per conoscere davvero la città.

Berlino Low Cost

di Berlino Magazine (curata da Andrea D’Addio)

edita da Bur – Rizzoli

14,90 €

In tutte – si spera – le librerie d’Italia. A Berlino presso Mondolibro, Torstrasse 159

Pagina Facebook 

ACQUISTA CLICCANDO QUI : Berlino low cost

Il libro contiene testi e/o ricerche di Gianpaolo Pepe, Gloria Reményi, Sara Trovatelli, Zuleika Munnizza, Daniele Barbarossa, Francesco Somigli, Sara Zavarin, Federica Di Marco, Marianna Crosetto, Gabriele Iaconis, Roberta Chimera, Sara Moreni, Federica Felicetti, Laura Federico, Maria Severini, Virginia Vannucchi, Margherita Sgorbissa, Carlo Bonechi, Eliette Cannici, Grazia Orlandini, Marialice Pilia, Sara Comparato e Serena Savelli.

BERLINO LOW COST – INDICE

1. ARRIVARE, MUOVERSI

Arrivare a Berlino 5

I maggiori aeroporti 6 Tegel 6; Schönefeld 7

Le stazioni dei treni di Berlino 8 Hauptbahnhof 8; Zoologischer Garten 9

Muoversi in città 11

I mezzi pubblici di giorno e di notte 11 Come funzionano i mezzi 12; Il biglietto e la Welcome Card 12; Il mito della metro di Berlino 14; I bus 100 e 200: autentici tour low cost 15; I taxi e la kurzstrecke che fa risparmiare 16 Berlino in bici 17 Dove affittare o comprare una bicicletta 17; I tour più belli 18

I quartieri di Berlino 20

Mitte 21; Kreuzberg 22; Prenzlauer Berg 23; Friedrichshain 24; Neukölln 25; Schöneberg 26; Charlottenburg 27; Wedding 28; Moabit 29

2. DORMIRE

Mitte 37

The Circus Hotel & Hostel & Apartments 38; Generator Berlin Mitte 39

Prenzlauer Berg 40 Pfefferbett 40; Hotel Transit Loft 41

Kreuzberg 42 Hotel Baxpax Kreuzberg 42; Grand Hostel 43

Friedrichshain 46 Plus Berlin 47; Eastern Comfort Hostelboat 47

Neukölln 49 Hüttenpalast 49; The Cat’s Pajamas 51

Schöneberg 52 Gay Hostel 52; Hotel Friedenau 53

Charlottenburg 54 Hotel-Pension Funk 55; Propeller Island City Lodge 55

3. ARTE, CULTURA E LUOGHI D’INTERESSE

Gli imperdibili 61

Reichstag 62; Potsdamer Platz 63; Alexanderplatz 64; Berliner Fernsehturm, la torre televisiva di Alexanderplatz e il Marx-Engels Forum 66; Unter den Linden, Bebelplatz, Pariser Platz e la passeg- giata sotto i tigli fino alla Porta di Brandeburgo 67; Gendarmen- markt 69; Siegessäule – Colonna della vittoria 70; Monumento alla memoria delle vittime dell’Olocausto 71; Porta di Brandeburgo 72; Isola dei Musei, il vecchio Palast der Republik e il nuovo castello costruito da un architetto italiano 73; Berliner Dom – Duomo di Berlino 75; Zoo Palast 75; Kaiser-Wilhelm-Gedächtniskirche – Chiesa commemorativa dell’imperatore Guglielmo 76

I musei di Berlino 78

Il Pergamonmuseum 79; Alte Nationalgalerie 80; Il Deutsches Historisches Museum, il museo della storia tedesca 81; Martin- Gropius-Bau 82; Hamburger Bahnhof 83; Judisches Museum 84

La storia di Berlino tra nazismo, Muro e DDR 86

Bernauer Straße e Gedenkstätte Berliner Mauer, il memoriale del Muro 87; Nordbahnhof 88; Dorotheenstädtischer Friedhof, tra le tombe di Brecht, Schinkel e Christa Wolf 90; Archenhold- Sternwarte, l’osservatorio amato da Einstein 92; Tränenpalast, il palazzo delle lacrime 93; Il memoriale di Treptower Park 93; Checkpoint Charlie 94; Centro di documentazione «Topo- grafia del terrore» 95; DDR Museum 96; East Side Gallery 97; Oberbaumbrücke 98; Il memoriale di Hohenschönhausen, l’ex carcere della Stasi 99

4. MANGIAR FUORI

Mitte 105

I deliziosi sushi burger di Royals & Rice 106; La mensa del- la Camera dei deputati 106; Pizzeria Standard, la vera pizza napoletana 107; Ishin, il giapponese che non ti aspetti 108; L’Unsicht-Bar e i ristoranti al buio di Berlino 109; Zur letzten Instanz, la vera cucina berlinese 110

Prenzlauer Berg 112

Street food alla KulturBrauerei 112; L’Osseria, un viaggio indietro nel tempo (quando c’era il Muro) 113; Wok Show, la festa del raviolo cinese 114; Giorgiolombardi, la vera gelateria italiana a Berlino 115; Zur Haxe, dove gustare il vero stinco di maiale 116

Kreuzberg 117

Mustafa’s e Curry 36: due leggende del take away 117; La mensa dell’anagrafe di Kreuzberg con vista panoramica 118; Türkischer Markt, il mercatino turco del Maybachufer 119; Room 77, i nachos più buoni di Berlino 120; Markthalle Neun, dove lo street food è religione 121; Burgermeister, l’hamburgeria (nel bagno pubblico) più celebre di Berlino 122; Kreuzberger Weltlaterne, il greco degli intellettuali 123; Cocolo Ramen X-berg e le vere zuppe giapponesi 124; Imren, il tempio turco della carne 125; Bosco, l’italiano low cost che punta alle stelle Michelin 126

Friedrichshain 127

Datscha e i suoi fratelli, la cucina russa a Berlino passa di qui 128; Centopassi, la vineria etica 128; PriMaria, il bulgaro che non ti aspetti 129; Vöner, a Berlino il kebab è anche senza carne 130; Safé, il vero caffè italiano a Berlino 130

Neukölln 132

Sala da Mangiare, un romagnolo a Berlino 132; Louis, il regno delle Schnitzel 133; Imren Grill, la cucina casalinga turca a casa vostra 134;

Schöneberg 135

Bibimbap strepitoso e tanta gentilezza: il ristorante coreano WaWa 135; Berkis, il vero greco di Creta 136; Shayan, la Persia in un angolo di Berlino 137

Charlottenburg 138

Heno Heno e lo street food giapponese 139; Baba Angora, uno dei migliori ristoranti turchi di Berlino 139; Wilhelm Hoeck, vera cucina tedesca dal 1892 140

5. SHOPPING

I mille mercatini di Berlino 147

Mercatini per tutti i gusti 147 Mauerpark, il più celebre (e celebrato) flohmarkt di Berlino 148; Boxhagener Platz e RAW, l’antiquariato e la vera vita di quartiere di Friedrichshain 148; Kreuzboerg, il mercato dentro il giardino 149; Il mercatino delle pulci notturno nel club amato da David Bowie 150; Berliner Trödelmarkt, il più antico mercatino della città 150; Nowkoelln, il vero second hand (con pro e contro) 151; Trödel- markt Arkonaplatz, l’elegante mercatino di Mitte 151; Antik und Buchmarkt am Bodemuseum: fare acquisti sull’Isola dei Musei 152

I mercatini di Natale 147 I dieci mercatini di Natale più suggestivi di Berlino 153

Second Hand 156 Pick & Weight Vintage Store 156; Humana, quando l’usato è solidale 157; Who Killed Bambi? 157

I centri commerciali di Berlino 159

Le zone dello shopping 159; Gli orari dello shopping 160; I dieci centri commerciali più grandi di Berlino 160; Bikini, ben più di un centro commerciale 163; KaDeWe, la perla commerciale di Berlino Ovest 165; Dong Xuan Center: il Vietnam arriva a Berlino 166

I negozi particolari di Berlino 168

Core Tex, il punk (e non solo) di Berlino 168; Ampelmann, i souvenir dell’uomo del semaforo 169; Fassbender & Rausch, il tempio del cioccolato 170; Modulor, il paradiso dei creativi di Berlino 171; Fräulein Glitter, la mecca burlesque 172; Neurotitan, la libreria con galleria d’arte annessa 172; Dussmann das Kul- turKaufhaus, la cultura a Berlino passa di qui 173; Other Nature, il sexy shop vegano di Berlino 174

6. TEMPO LIBERO E VITA NOTTURNA

Parchi e attività all’aria aperta 181

Mauerpark, il simbolo della vitalità berlinese 183; Gleisdreieck, il parco in mezzo i binari 183; Tierpark, lo zoo di Berlino Est nato per ripicca 184; Lo zoo più visitato d’Europa 185; Scoprire il romantico canale di Kreuzberg 186; Arena Badeschiff, la piscina dentro la Sprea 186; Godersi la vista dalla terrazza panoramica di Müggelturm 188; Assistere a una partita dell’Union, la squadra punk di Berlino Est 189; Rivivere le emozioni dell’Olimpiade di Jesse Owens 190

Spazi rigenerati 192

Tempelhof, l’ex aeroporto diventato parco 193; Görlitzer Park, il parco degli open air party 193; Schwarzlicht, il minigolf sotterraneo immerso nella street art 194; KulturBrauerei, l’ex bir- rificio dove si vive e si promuove la cultura 195; RAW, il tem- pio della street art e della vita notturna di Berlino 196; Haus Schwarzenberg, il cortile nascosto più alternativo di Berlino 198; Teufelsberg, la montagna del diavolo 199; Il Piano Salon Christophori e gli Uferhallen, ovvero come fare rivivere un’ex garage dei mezzi pubblici 200

Opera, teatri e musica classica 201

La Philharmonie, tempio della classica 202; Deutsche Oper: spet- tacoli a 10 € per studenti 202; Maxim Gorki Theater 205; Berliner Ensemble, il teatro di Brecht che ancora stupisce Berlino 205

Bar e music bar 207

Il B-Flat e il jazz a Berlino 208; Weinerei Forum 208; Holzmarkt, un progetto per una vita diversa 209; Madame Claude, il locale sottosopra 209; Kantine Kohlmann, l’eleganza a Kreuzberg 210; Fuchs & Elster, cocktail da tutto il mondo 210; Schwarzes Café, l’assenzio a Berlino 211; Un drink con Helmut Newton 211; I Biergarten di Berlino 212

Tanzbar, i bar dove si può anche ballare 213

Club der Visionäre, il bar degli after-party 213; Clärchens Ballhaus, tempio del Kitsch scelto da Tarantino 214; Klunkerkranich, il bar utopico con terrazza su Neukölln 215; YAAM, il club berlinese che ricorda Africa e Caraibi 216; Neue Odessa, il posh-bar di Mitte 217; Süß War Gestern, ovvero come ballare accanto al Super Nintendo 218; Minimal Bar, il dedalo-bar di Friedrichshain 218; Luzia, il bar di Kreuzberg sorto sulle ceneri di una macelleria turca 219; Crack Bellmer, dove ballare ogni giorno 219; Stereo 33, il locale con la sala nascosta 220; Zu mir oder zu dir: c’è ancora vita a Prenzlauer Berg 220; Mein Haus am See & Cosmic Kaspar, il bar hipster di Mitte 221; Cake Club, il tanzbar per eccellenza di Kreuzberg 222; Kaffee Burger, la culla della Russendisko 222

Club 224

Berghain, il tempio europeo della techno 227; House of Weekend: ballare sulla terrazza con Alexanderplatz ai propri piedi 228; Suicide Circus, il club decadente perfetto per gli open air 229; KitKatClub, per ballare senza inibizioni 230; Sisyphos, solo per i veri berlinesi 231; Tresor, techno nell’ex centrale elettrica 231; Ohm, miniparty di musica elettronica 232; Spindler & Klatt, per chi ci tiene alla (classica) eleganza 233; Bi Nuu, il club nella stazione della metropolitana 234; Watergate, il dancefloor con vista sulla Sprea 234; Chalet, ballare come nel salone di casa 235; Ipse, la Berlino estiva passa di qui 236; Salon zur wilden Renate, il locale che sembra uscito da un racconto di Lewis Carroll 236; Magdalena, il club della Sprea 237; ://about blank, l’ex club illegale delle serate Homopatik 238; Kosmonaut, la perla dei club decadenti fuori dal turismo di massa 239; Kater Blau, il figlio del leggendario Kater Holzig 241; SO36, il locale punk amato da Bowie e Iggy Pop 242; Beate Uwe, il club anni Settanta in un Plattenbau 243; Havanna, uno spicchio di Cuba a Berlino 244; I sex party e la cultura del corpo libero a Berlino 244

 

Related Posts

  • 10000
    Venerdì 3 giugno alle ore 20:45, presso la sede di Berlino Magazine in Gryphiusstrasse 23, avrà luogo la prima presentazione del romanzo collettivo “Berlin Alex-Mitte” (Homo Scrivens editore), opera del gruppo di scrittura creativa “Scrittori Emigranti”(qui evento Fb). Il laboratorio di scrittura creativa. Il gruppo è nato dall’unione delle prime…
  • 10000
    Le domeniche d'estate le strade e i parchi di Berlino si riempiono di persone, sole e voglia di stare all'aria aperta. Tra i tanti eventi che animano la bella stagione in città è in arrivo domenica 5 giugno e domenica 3 luglio il 14° OpenAirGallery. Dalle ore 10 alle 22 l'appuntamento è…
  • 10000
    «Hunger Games, Percy Jackson, Maze Runner, Divergent, Shadowhunters. Sono tutte saghe scritte da autori americani e ambientate in America. Perché noi europei, che avevamo una solida tradizione nel romanzo d'avventura per ragazzi, abbiamo lasciato il completo monopolio del genere agli Stati Uniti?». Da qui nasce la saga per ragazzi Berlin, scritto a…
  • 10000
    Quest'anno la Società Dante Alighieri di Berlino compie 60 anni. Situata nel quartiere Schöneberg, in Nollendorfstraße 24, è stata fondata nel 1956 ed è diventata ben presto un punto di riferimento per gli italiani a Berlino, ma anche per chiunque voglia conoscere la lingua e la cultura italiane. Proprio per questo Fabio…
  • 10000
    A testa in giù è la storia di un incontro speciale, fra due persone lontane nel tempo ma vicinissime con il cuore. L'ultimo romanzo di Elena Mearini, già autrice di due altri due libri (60 gradi di rabbia e Undicesimo comandamento, entrambi vincitori, in anni divers, del premio Gaia Mancini ) è un momento…

Andrea D'Addio - Direttore

A Berlino dal 2009, nel 2010 ha fondato Berlino Cacio e Pepe prima il blog, dopo il magazine. Collabora anche con Wired, Il Fatto Quotidiano, Repubblica, Io Donna, Tu Style e Panorama scrivendo di politica, economia e cultura, e segue ogni anno da inviato i maggiori festival del cinema di tutto il mondo.

One Response to “Berlino Low Cost – Esce in libreria la guida di Berlino Magazine pubblicata da Rizzoli”

  1. Gis

    Ordinato!

    Rispondi

Leave a Reply