Berlino, nuova aggressione sulle scale della metro. L’identikit del ricercato

La polizia federale tedesca ricerca un aggressore che lo scorso 18 ottobre ha colpito con una violenta spinta un uomo 57enne nella stazione S-Bahn di Beusselstraße a Berlino, facendolo cadere dalle scale.

Per mettersi sulle tracce dell’aggressore, le forze dell’ordine si stanno servendo di un identikit creato sulla base delle dichiarazioni di alcuni testimoni che hanno assistito al brutale episodio.

I fatti

Come riporta Berliner Zeitung, si tratta in realtà di due aggressori che lo scorso 18 ottobre, attorno alle ore 20.15, hanno tentato di rubare il portafogli dalla tasca posteriore dei pantaloni del 57enne in questione. Pare che la vittima si sia accorta del tentato furto e che i due borseggiatori abbiano reagito colpendo l’uomo con un spinta e provocandone così la caduta dalle scale della banchina. A causa del violento colpo, la vittima ha perso conoscenza e ha riportato gravi ferite al volto.

Le indagini

Nella stazione S-Bahn di Beusselstraße non ci sono telecamere di sorveglianza. Pertanto la polizia non dispone di filmati che potrebbero aiutare le indagini. Basandosi sulle dichiarazioni di alcuni testimoni oculari è stato creato l’identikit di uno dei due aggressori: uomo di età compresa tra 30 e 35 anni, altezza compresa tra 1,60-1,70 m, corporatura massiccia, viso tondo con basette, sopracciglia folte, capelli di colore castano scuro e corti, al momento dell’aggressione indossava una giacca di mezza stagione di color cachi.

Chiunque sia in possesso di informazioni sull’identità dell’aggressore è pregato di contattare la polizia federale al numero (0800) 6888000 oppure allo (030) 20622930. È possibile mettersi in contatto anche con qualsiasi altro dipartimento di polizia.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto: Bundespolizei

Gloria Reményi

Italiana per parte di mamma, ungherese per parte di papà, mi piace definirmi 50/50 a tutti gli effetti. Il mio anno di nascita – il 1989 – ha probabilmente deciso il mio destino berlinese. Mi sono trasferita a Berlino nel 2012 per conseguire la laurea magistrale in "Culture dell'Europa centrale e orientale" e ci sono rimasta. Amo la letteratura, da accanita lettrice e aspirante scrittrice.

Leave a Reply