Berlino. Un pony è stato abusato sessualmente all’interno di un parco

La sorte infelice di un pony nella fattoria di Görlitzer Park

Berlino. Un pony è stato vittima di abusi sessuali da parte di un ragazzo siriano di 23 anni. Il tragico evento è accaduto il 3 novembre scorso a Görlitzer Park, celebre punto di incontro per molti berlinesi e non solo. Stando a quanto riportato da Berliner Zeitung un uomo si sarebbe avvicinato a uno dei pony della fattoria del parco e avrebbe cominciato a abusare sessualmente del povero animale. Il fatto è accaduto nelle prime ore del pomeriggio (intorno alle 15), tra l’altro in un luogo molto frequentato dai bambini.

Testimonianze

Una donna ha assistito alla scena e ha scattato di nascosto alcune foto. Successivamente si è rivolta al personale della fattoria e ha avvisato alcuni passanti che si trovavano lì per fare jogging. Una volta scoperto di essere stato osservato, l’uomo si dileguato immediatamente. Tuttavia, alcuni frequentatori del luogo sono riusciti a riconoscerlo grazie al ritratto fornito dalla testimone. Il 23enne è stato pertanto fermato e trattenuto nel parco fino all’arrivo della polizia.

Conseguenze

In base a quanto dichiarato da una dipendente della fattoria di Görlitzer Park, all’uomo è stato interdetto l’accesso all’interno dell’area. Su di lui gravano pesanti accuse: atti osceni in luogo pubblico e violazione delle norme a tutela degli animali. In Germania il paragrafo 183 bis del codice penale condanna severamente i maltrattamenti sugli animali con sanzioni pecuniarie o con la reclusione fino a tre anni.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: © Alexas_Fotos CC0

 

 

 

 

Leave a Reply