Berlino, rilasciato complice dell’aggressore della metro di Hermannstraße

Rilasciato il complice dell’aggressore della metro di Hermannstraße.

Era stato identificato e fermato nella giornata di ieri, lunedì 12 dicembre (ne abbiamo scritto qui). Nei lunghi interrogatori cui è stato sottoposto, l’uomo ha ammesso di comparire nel video registrato lo scorso 21 ottobre dalle telecamere di sicurezza della stazione metro in questione: le immagini del video mostrano l’aggressore, attorniato da un gruppo di complici, mentre colpisce alla schiena una donna con un brutale calcio, facendola cadere violentemente dalle scale. Pare che per l’uomo rilasciato oggi non sussista l’accusa di aggressione: «Non possiamo provare che abbia contribuito in qualche modo al gesto a danno della vittima o che abbia agito da complice» ha dichiarato Martin Steltner, portavoce della procura di Berlino, a Die Welt.

Le indagini. Gli interrogatori cui è stato sottoposto l’uomo identificato non hanno portato a indizi concreti che possano fare sperare in un prossimo arresto dell’aggressore. Pare tuttavia che il “complice” abbia fornito informazioni utili agli inquirenti che si dicono ottimisti in merito alla risoluzione del caso: «Innanzitutto ha confessato di essere uno degli uomini che compaiono nel video registrato dalle telecamere di sicurezza» ha spiegato Steltner, senza però voler rivelare di più riguardo la sua identità o le rispettive dichiarazioni. «L’aggressore vero e proprio non deve sapere cosa ha detto il suo accompagnatore» ha spiegato Steltner, che assicura che le indagini nei confronti dell’uomo rilasciato continueranno: «Perlomeno si è trattato di omissione di soccorso. Eventuali altre accuse vengono attualmente prese in considerazione».

banner3okok-1-1024x107 (1)

Leave a Reply