Berlino, rissa con feriti in una stazione della metropolitana

Violenta rissa nella notte di domenica nella stazione della metropolitana Jannowitzbrücke di Berlino.

La U8 è una delle linee della metropolitana di Berlino dove si verificano più aggressioni. In questa tratta della metro della capitale tedesca sono molte le stazioni (tra queste Alexanderplatz, Kottbusser Tor e Hermannplatz) dove periodicamente si registrano crimini e violenze. Lo scorso weekend la stazione di Jannowitzbrücke è stata teatro di scontri tra due gruppi di persone di diverse nazionalità. Come riporta Berliner Morgenpost, la rissa ha provocato il ferimento di più persone, tra cui anche alcuni passeggeri non coinvolti nello scontro. L’intervento delle forze dell’ordine ha portato al fermo di quattro persone.

La rissa alla stazione metro di Jannowitzbrücke

La polizia è stata allertata all’una di notte per quanto stava accadendo alla stazione della metropolitana di Jannowitzbrücke, nel quartiere Mitte di Berlino. Secondo le forze dell’ordine, un gruppo di quattro uomini di età compresa tra i 33 e i 42 anni voleva salire a bordo di un vagone dell’U8. Stando alle dichiarazioni di alcuni testimoni, un gruppo di persone di numero incerto che si trovava sul treno ha impedito loro di salire a bordo, spingendoli sulla banchina. A quel punto è scoppiata la rissa tra i due gruppi. Secondo un testimone sono volate anche bottiglie ed è stato spruzzato del gas irritante. Gli uomini che erano precedentemente a bordo della metropolitana sono fuggiti, mentre gli altri quattro sono stati fermati dalla polizia e poi nuovamente rilasciati. Tre di loro necessitavano di trattamenti medici a causa dell’irritazione agli occhi.

Secondo la polizia, il gruppo che si trovava sulla metro era composto da individui dall’aspetto mediterraneo. Stando a dichiarazioni di testimoni non ancora confermate, questi si sarebbero rivolti ai quattro uomini che volevano salire a bordo del treno definendoli «naziskin». Questo avrebbe così scatenato la rissa.

Come riferito dalla polizia, sono state presentate diverse denunce per lesioni corporali e colpose. Ben cinque passeggeri non coinvolti, eritrei ed etiopi, sono rimasti feriti nel conflitto. Due di questi ragazzi 18enni sono stati trasportati in ospedale per un’irritazione agli occhi. Il dipartimento di investigazione criminale della Direzione 3 ha avviato le indagini.

Storie di ordinaria violenza

Purtroppo non si tratta di un caso isolato e in alcune fermate della metropolitana di Berlino si verificano frequentemente episodi spiacevoli che coinvolgono anche persone innocenti. Questo è il motivo per cui alcuni dipendenti del servizio di sicurezza del trasporto pubblico hanno avanzato la richiesta di essere dotati di giubbotti anti coltello e anti proiettile dal 2018.

Banner Scuola Schule

Immagine di copertina: Berlin – U-Bahnhof Jannowitzbrücke – Linie U8 © Magnus Manske CC BY-SA 2.0

Rosellina Neri

Nata a Roma, a 10 anni mi sono trasferita a Lipari alle Isole Eolie, dove ho vissuto in barca per qualche anno. L'isola la considero casa, in ogni suo scorcio, in ogni sua luce e in ogni suo scoglio. Ho iniziato gli studi in Giurisprudenza a Palermo, terra natale di mia madre. Ora vivo a Berlino e ho portato con me la voglia di scrivere. "Da grande", mi piacerebbe essere una giornalista.

Leave a Reply