Brema, accoltellamenti presso una popolare stazione Pokémon Go

Quattro ricoverati in ospedale ed una rissa che ha coinvolto sette persone e poteva finire in maniera più grave: è il bilancio degli scontri andati in scena martedì notte a Brema. La causa, secondo le indiscrezioni raccolte da diversi media locali (qui la Welt), sarebbe legata a rivalità nate a causa di PokémonGo.

Secondo le prime ricostruzioni due gruppi di giovani tra i 19 e i 23 anni si sarebbero ritrovati a discutere in un parco cittadino molto popolare per la App della Nintendo. Dopo un’accesa discussione è cominciata una colluttazione fatta di pugni e calci finché uno dei ragazzi ha tirato fuori un coltello. Nel frattempo intorno alla rissa si erano raggruppate decine di spettatori.

La situazione non si è calmata quando i quattro feriti sono stati portati in ospedale. Decine di loro familiari hanno cercato infatti di superare le limitazioni alle visite imposte dall’azienda ospedaliera e visitare i propri cari. Anche in questo caso è dovuta intervenire la polizia.

Non è il primo caso in cui Pokémon Go diventa suo malgrado protagonista di atti di aggressività. Solo in Italia, a Battipaglia, provincia di Salerno, la scorsa settimana sette minorenni hanno dato vita ad una rissa a causa della cattura di un Pokémon. Storie analoghe a Padova e a Torino.

banner3okok (1)

Photo © iphonedigital CC BY SA 2.0

Leave a Reply