Capodanno, Berlino attira i turisti, Roma li manda via con la sua sciatteria

[sharethis]

Sul sito del comune di Roma compare un invito a partire per altre mete a Capodanno. Berlin.de offre invece a berlinesi e turisti tanti eventi per godersi l’ultimo dell’anno nella capitale tedesca

Roma vs Berlino. Il sito del comune della capitale italiana (rigorosamente solo in italiano) alla voce Capodanno suggerisce: «L’ultimo giorno dell’anno si avvicina. È ora di cominciare a programmare un viaggio interessante e divertente per poter passare un Capodanno unico. Ecco alcune mete che abbiamo selezionato per voi», con rimando al link di un pdf di offerte di viaggi che vanno dalla Spagna agli Stati Uniti, tutti offerti dal tour operator 20th Century Travel con indicazione dei relativi prezzi. Il fatto non è passato inosservato: lo ha segnalato, tra gli altri, anche Roberto Giachetti, deputato PD e candidato alle comunali della Capitale poi vinte da Virginia Raggi, che si è chiesto come mai l’amministrazione inviti i romani a passare il Capodanno fuori. In molti si sono poi chiesti a che titolo il comune abbia inserito sul suo sito la pubblicità di una società esterna e se il tour operator abbia pagato o partecipato ad un appalto.

15571245_10209911823124819_1686679132_n
© Comune di Roma

All’insegna della sciatteria

Le proposte dell’agenzia, è poi venuto fuori, sono in realtà rivolte soltanto agli impiegati del comune, circostanza però nient’affatto chiara dal fumoso documento pdf – che non lo specifica – e dall’accessibilità del link, raggiungibile da tutti gli utenti. Sul sito del comune di Roma, peraltro, compariva una foto di Las Vegas, non presente tra le mete offerte da 20th Century Travel.

15571135_10209911828084943_778394309_n
© Comune di Roma

 

Berliner way

Il sito del comune di Berlino, che ha molte pagine anche in italiano, spagnolo, ecc. ma che in questo caso offre la pagina sulla notte di San Silvestro “solo” in inglese, francese e tedesco, propone prima di tutto la grande festa davanti alla Porta di Brandeburgo rivolgendosi sia ai turisti che agli stessi berlinesi («Dear Berliners»). Viene di seguito elencata una serie di party in varie location cittadine. Poi, se uno vuole qualche opzione in più, ecco il rimando ad un sito apposito in cui sono citate tutte le più importanti feste del 31 dicembre a Berlino.

15555839_10209911821524779_536049898_n
© Berlin.de

Le ragioni di un sorpasso

Da italiani, continuiamo a vantarci di avere le città più belle del mondo. Intanto Berlino l’anno scorso ha superato per la prima volta Roma per numero di pernottamenti in strutture turistiche: oltre 30 milioni di presenze nel 2015 per la capitale tedesca, mentre la Città Eterna, pur facendo registrare un aumento del 4,6 percento, si ferma a circa 25 milioni (dati Statistische Landesamt e Istat). Il distacco, purtroppo, pare destinato ad aumentare, ma ciò che fa più male è la sciatteria con cui l’Italia si presenta in giro per il mondo. Per quella non ci sono numeri, solo imbarazzo.

Foto di copertina © Comune di Roma/Stadt Berlin

Banner Scuola Schule

Related Posts

Leave a Reply