Club di Berlino, chiude il Magdalena.

Non si apre certo nel migliore dei modi questo 2017 per la scena dei club berlinesi: martedì scorso i gestori del Magdalena, storico locale di Friedrichshain ex Maria am Ostbahnhof, hanno annunciato la chiusura – a meno di clamorose sorprese – per insolvenza.

«Per noi del Magdalena quello di ieri è stato un lunedì nero», scrivono gli amministratori sulla pagina Facebook del club. Già da mesi una delle società che gestiscono il locale era alle prese con un forte debito, ma il 2 gennaio è arrivata la sentenza del tribunale di Berlino che sancisce l’atto probabilmente definitivo della procedura di insolvenza. A rilevare il locale sarà la Matrix Club & Event GmbHche già da martedì ha preso possesso degli spazi del club di Alt-Stralau. Una notizia che ha scatenato polemiche e proteste sul web: si tratta infatti della stessa società che gestisce il Matrix, discoteca di Warschauer Platz decisamente turistica e commerciale e che, per usare un eufemismo, non gode proprio di ottima reputazione tra gli appassionati di techno e clubbing. «WTF!», si legge in uno dei commenti, «quelli di Berlin Tag & Nacht (serie televisiva pop dell’emittente RTL girata anche nel Matrix) all’interno del Magda, potrei vomitare».

Magda

© Facebook – Magdalena

Sommersi dai debiti

La procedura di insolvenza contro il Magdalena era cominciata già dal primo settembre 2016. Il locale, dopo rilevanti lavori di ristrutturazione, era stato costretto per legge a rimanere chiuso più a lungo del previsto, circostanza che aveva condotto a ingenti mancati introiti e all’accumulazione di circa due milioni di euro di debiti. Negli scorsi mesi i rapporti con il curatore fallimentare erano stati di collaborazione cordiale. Poi, da Capodanno, lo strappo in seguito a un disaccordo e la decisione del curatore di far sostituire le serrature dei locali e predisporli allo sgombero. Secondo il parere del legale del Magdalena, riportato dal Berliner Morgenpost, contro il club si sarebbe proceduto in maniera fortemente arbitraria, tant’è che l’avvocato ha intenzione di impugnare la sentenza. I curatori fallimentari respingono l’accusa, mentre la Matrix Club & Event GmbH non si esprime su come sarà impostata la (ormai inevitabile?) nuova gestione.

Foto di copertina © Facebook – Magdalena

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Leave a Reply