I colori del castello e del parco di Charlottenburg, Berlino

Una galleria di foto di uno dei simboli di Berlino

Il castello di Charlottenburg fu la principale residenza estiva degli Hohenzollern all’epoca del regno di Prussia. Il suo nome vie da Sophie Charlotte, che diede il suo nome al castello e al luogo. Fu lei infatti a commissionarlo a fine del XVII secolo e successivamente a volerlo ingrandire per celebrare l’incoronazione di suo marito Federico come re Federico I di Prussia. A realizzarlo fu, in completo barocco italiano, l’architetto Arnold Nering. Da allora visse diversi lavori di ammodernamento e nuovi nomi. Ne è rimasta intatta la bellezza e l’importanza storia.

Il castello è infatti l’unico grande edificio dell’epoca prussiana di Berlino rimasto in piedi dopo la seconda guerra mondiale e i contestuali bombardamenti subiti dalla città. Il suo parco, il cui accesso è completamente gratuito, è tuttora meta di passeggiate e distese sul prato di berlinesi e turisti.

Le foto che seguono sono state realizzate dagli studenti del corso di Fotografia e Street Photography tenuto da ottobre a dicembre 2017 Anna Agliardi (il prossimo in partenza il 9 febbraio con lezione gratuita il 2 febbraio, qui tutti i dettagli)

© Agnese Bucciarelli
© Agnese Bucciarelli
© Antonia Tagliamonte
© Antonia Tagliamonte
© Antonia Tagliamonte
© Antonia Tagliamonte
© Laura Deddu
© Laura Deddu
© Linda Paggi
© Linda Paggi
 © Agnese Bucciarelli_
© Agnese Bucciarelli_
© Linda Paggi
© Linda Paggi
∏ Mita Mancini_DSCN4256 copia
© Mita Mancin
©Mita Mancini
© Mita Mancin

 

Photo Cover: © © Laura Deddu

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Leave a Reply