I dieci messaggi più esilaranti trovati in giro per Berlino

(“chi ha perso una sbronza?”)

Sulle scale di un condominio, sulla vetrina di un negozio, su un palo della luce, su un portone, alla fermata dell’autobus, al supermercato, sul muro di una stazione o di un palazzo: decine e decine sono i posti dove a volte capita di scorgere dei biglietti e dei messaggi lasciati in giro per Berlino da sconosciuti. Alcuni hanno come scopo quello di cercare lavoro o casa, altri invece di offrirli. Alcuni pubblicizzano eventi o locali e altri esprimo un pensiero politico. Alcuni sono messaggi d’amore, altri d’odio. La maggior parte probabilmente lascia i lettori completamente indifferenti. Certi però sono talmente strani e particolari da riuscir a suscitare in chi li legge interesse, curiosità e a strappare un gran sorriso. Talmente assurdi e divertenti da meritare di essere fotografati e diffusi in rete. Questo è esattamente ciò che fa il sito Notes of Berlin, un vero e proprio omaggio ai vari messaggi che ogni giorno Berlino decide di regalarci. Centinaia sono ormai i biglietti che sono stati trovati, fotografati e diffusi sul sito ed è stato pubblicato anche un libro “Wellensittischentflogen – Farbe egal” che ne raccoglie i più curiosi.

Solo per voi, abbiamo deciso di affrontare l’arduo compito di selezionare e tradurre i dieci messaggi più spassosi:

10- Un cordiale messaggio dedicato ai vicini di casa, trovato in un condominio nel quartiere di Neukoelln: “Avete chiamato la polizia per la musica troppo alta? Siete penosi! Trasferitevi a Charlottenburg se volete tranquillità!”

SAMSUNG

9- Rawan, dove sei? C’è posta per te! Qualcuno ha una lieta notizia da darti : “Ciao Rawan! Fatti vivo, stai per diventare padre!”

9

8- Ma che vicinato amorevole!!! “Chi suona il piano? Grazie per esercitarti! Non smettere… rende la mia giornata migliore!”. Questo è il messaggio principale con il quale anche il resto dei condomini è assolutamente concorde.

8

 

7- “I leggings non sono pantaloni”. Un messaggio semplice, breve ma molto profondo.

4

6- Siete al verde? Vi siete già venduti metà dei vostri averi e non sapete più come recuperare altro cash? Fate come quel genio del business di Klaus e vendete il vostro profilo facebook! “Vendo il mio account facebook. 2174 amici. Dati del login in cambio di pagamento in contanti. 250 euro. Se interessati contattate Klaus…”. Una certa Kristin si permette poi di aggiungere “veri amici: impagabili!”

5

5- “Attenzione, genitori! I bambini non sorvegliati riceveranno in regalo un doppio espresso e un cucciolo di cane. La direzione.”
Io se fossi in voi non li perderei d’occhio neanche un secondo!

7

4- Comprensibile messaggio di un padre esasperato: “Cari studenti del secondo piano, smettetela di fumarvi gli spinelli nudi! Oppure compratevi delle dannate tende! Ho dovuto rispondere a molte domande fastidiose da parte di mio figlio, a cui nessun padre di un bambino della sua età vorrebbe rispondere!”

3

3- Ecco un modo rapido per fare diventare miliardario/a l’addetto/a alla pulizia di un bagno pubblico: “Utilizzo bagno degli uomini: pene piccolo 10 centesimi, pene grande 2 euro”.

2

2- Vicini di casa che litigano e urlano ogni santo giorno? Forse da soli non ci arrivano ed è il caso che qualcun altro gli dia la giusta idea sul da farsi: “avete mai pensato ad una separazione?”

6

1- Quando la polizia si scorda delle buone maniere...”Ciao, polizia per favore non spaccare più la porta! Ho un campanello che funziona bene!”

1

Valentina Carrara

Lavoro da sempre nel mondo del turismo. Da tre anni vivo a Berlino, unica città che mi abbia mai fatto sentire "a casa". https://www.facebook.com/HostellifeBlog

2 Responses to “I dieci messaggi più esilaranti trovati in giro per Berlino”

  1. turi papale

    Devo dire che hai colto l’anima della città, mi dispiace partire domenica!

    Rispondi
  2. Smithe8

    I think you have remarked some very interesting points , appreciate it for the post. eacaedkagkfacede

    Rispondi

Leave a Reply