DUATO | KYLIÁN: a Berlino il balletto è da vivere in apnea e godibile per tutti

Allievo e mastro. Anche se l’allievo ormai da anni vive di luce propria riscuotendo un successo internazionale spesso pari, se non superiore, a chi anni fa lo aiutò a formarsi tanto da diventare, nell’agosto del 2014, direttore dello Staatsballet di Berlino. Nacho Duato e Jiří Kylián tornano con uno spettacolo congiunto. Tre atti indipendenti, il primo e il terzo dello spagnolo, il secondo del ceco, il primo a credere nel talento dell’altro. Due stili diversi, eppure legati indissolubilmente. «Kylian mi ispira semplicemente perché è un grande».

Lo spettacolo di Berlino. Non è la prima volta che i due compongono assieme uno spettacolo a Berlino, È già successo sia come binomio lo scorso anno, che come trinomio assieme a Naharin lo scorso novembre (ve ne parlammo qui). Prima composizione di questo nuovo spettacolo si chiama Static Time. È stata la prima creazione per lo Staatsballet realizzata anni fa da Nacho Duato. Si parla di addii e lo si fa su musiche di Wolfgang Amadeus Mozart, Sergej Rachmaninov e Franz Schuber. L’eleganza dei movimenti, aderenti alle musiche, ci immerge in un flusso di pensieri capace di portarci dal palco all’intimo di ognuno di noi. Si continua con Click-Pause-Silence di Kylián, soggetto esistenziale, “chi siamo davvero?” per una composizione ricca di temi musicali e strutture sceniche nel pieno spirito del coreografo ceco. La chiusura è invece dedicata al capolavoro di Duato, White Darkness, realizzato nel 2001 per la Compania Nacional de Danza di Madrid sulle musiche d iKarl Jenkins e da allora tra i balletti contemporanei più rappresentati e conosciuti al mondo, una vera e propria gioia per gli occhi da vivere tutta d’un fiato, come in apnea. Non lasciatevelo sfuggire.

DUATO | KYLIÁN

Organizzazione: Staatsballett Berlin

presso la Staatsoper am Schiller Theater
Bismarckstraße 110, 10625 Berlino

Prossimi appuntamenti

26 marzo
9, 20, 22 e 29 aprile
4 e 23 giugno
sempre alle 19.30

durata 140 minuti (comprese due pause)

Biglietti da 14 a 44 €

PHOTO © FERNANDO MARCOS – STAATSBALLET BERLIN

HEADER SCUOLA DI TEDESCO

Related Posts

  • Portare i giovani a teatro, confrontandosi con opera, balletto o concerti di musica classica non è mai facile. Il rischio fra qualche anno è che non ci sia un ricambio di pubblico e che un giorno un certo tipo di cultura finisca per essere relegata ai margini della vita quotidiana…
  • Quello che propone lo Staatsballett Berlin questa volta è davvero fuori dal comune. In un unico spettacolo, e quindi un unico biglietto, riunisce tre dei più grandi coreografi a livello mondiale: lo spagnolo Nacho Duato, l'israeliano Ohad Naharin e il ceco Jiří Kylián. Duato e Kylián avevano già lavorato insieme allo Staatsballett…
  • Zombi e creature bioniche si mescolano nello spettacolo di danza contemporanea “Keep It Real” del coreografo e ballerino rumeno Sergiu Matis. Trentaquattrenne, dal 2008 Sergiu vive a Berlino dove nel 2014 ha completato il Master in Solo/Dance/Authorship (SODA) presso la Hochschulübergreifende Zentrum Tanz Berlin (Inter-University Centre for Dance Berlin -…
  • Mettere in scena il balletto della Bella Addormentata di Tschaikowsky riuscendo ancora a stupire, c'è riuscito lo Staatsballett di Berlino. La coreografia elaborata da Nacho Duato, famoso ballerino e coreografo spagnolo, era già stata presentata al teatro Mikhailovsky di San Pietroburgo nel 2011; il 13 febbraio c'è stata la Premiere…
  • «Il comporre perde totalmente il carattere di lavoro, diventa pura beatitudine.» Pyotr Ilyich Tchaikovsky Ballare Lo schiaccianoci di Tchaikovsky non, come di norma, sul palco di un teatro, ma sul ghiaccio. E' stata l'idea delle Imperial Ice Stars, una compagnia di 24 pattinatori di livello mondiale che dal 2004 portano in giro per il…

Leave a Reply