Elisabetta Sgarbi presenta a Berlino la “sua” Trieste con una giornata di film

Sgarbi

Il cinema Babylon di Berlino ospiterà due proiezioni dei film della regista Elisabetta Sgarbi in occasione della rassegna dedicata al cinema del Friuli nella capitale tedesca.

Grazie all’iniziativa dell’Istituto Italiano di Cultura di Berlino, la collaborazione con Berlino Magazine e il Babylon, il cinema della regione Friuli arriverà a Berlino. Il secondo appuntamento dei quattro previsti dalla rassegna Il Friuli e il cinema riguarderà la nota regista italiana Elisabetta Sgarbi, che per l’occasione sarà a Berlino. Il 15 ottobre alle ore 16 al cinema Babylon verranno proiettati due film di Elisabetta Sgarbi: Il viaggio della signorina Vila (2012) e Trieste: la Contesa (2013). L’evento si aprirà con la proiezione dei film, seguita dall’incontro con la regista, Eugenio Lio (aiuto regista) e Mario Andreose (editore), con la moderazione di Luigi Reitani (Direttore dell’Istituto italiano di cultura). L’appuntamento si chiuderà con un aperitivo italiano.

Il viaggio della signorina Vila

di Elisabetta Sgarbi

È una storia d’amore tra un uomo e una donna di un altro tempo caduti nella Trieste di oggi. È anche la storia d’amore di un intellettuale che si specchia anche con il proprio passato e con quello della sua città. È il racconto di dolori e soprusi che hanno segnato Trieste. È una storia di lingue diverse che si parlano anche quando fingono il contrario. Il viaggio della signorina Vila è un viaggio a Trieste insieme a Claudio Magris, Luciana Castellina, Mauro Covacich, Giuseppe Dell’Acqua, Gillo Dorfles, Igo Gruden, Srečko Kosovel, Alice Psacaropulo, Boris Pahor, Gorgio Pressburger, Raul Pupo, Primo Rovis, Giorgio Rossetti, Pino Roveredo, Andrea Segré, Scipio Slataper, Vittorio Sgarbi, Susanna Tamaro, Livio Vasieri, e molti molti altri.

Trieste: la Contesa

di Elisabetta Sgarbi

Nel film vengono raccontate le varie identità di una Trieste che dal 1719 inizia a giocare un ruolo importante come luogo di scambio tra l’Europa centro-orientale (l’Impero asburgico) e il Mediterraneo come porto dell’Impero, diventando in due secoli crocevia di scambi culturali e commerciali. Con il crollo del’Impero asburgico e l’adesione all’Italia con la guerra del 15/18, Trieste inizia la sua odissea. Vive prima il fascismo che si scaglia prima contro la popolazione di lingua slovena, poi contro gli ebrei; vive la dominazione della Jugoslavia; vive gli americani e la linea Morgan tracciata arbitrariamente; vive l’esodo istriano. Trieste è stata nel corso della storia una città contesa, avendo così più identità che nel film vengono raccontate attraverso la natura, la letteratura, la scienza, l’arte, la storia, la musica.

Il Friuli al cinema – Elisabetta Sgarbi

15 ottobre 2017, ore 16

Cinema Babylon, Rosa-Luxemburg-Str. 30, Berlino

Il viaggio della signorina Vila

Trieste: la Contesa

Film in italiano con sottotitoli in inglese

a seguire incontro con la regista, Eugenio Lio (assistente alla regia) e Mario Andreose (editore) moderato da Luigi Reitani, Direttore dell’Istituto italiano di cultura a Berlino

in conclusione aperitivo italiano

Biglietti 9€

Evento Facebook

Appuntamenti successivi della rassegna:

29 ottobre ore 16.00

Senilità di Mauro Bolognini

Film e, a seguire, dibattito con Maddalena Graziano e Fabio Ferrarini

Evento Facebook

3 dicembre ore 16.00

Ernesto di Salvatore Samperi

Film e, a seguire, dibattito con Maddalena Graziano

Evento Facebook

Banner Scuola Schule

Foto di copertina: Piazza Unità d’italia Trieste © Luca Aless CC-BY-SA-4.0

Leave a Reply