Funkturm, la storia e le spettacolari foto della torre di Berlino Ovest

Funkturm

La Funkturm, o Torre della Radio, fu un simbolo per la Berlino Ovest negli anni della divisione ed è ora un’attrazione turistica.

Con un’altezza totale di 147 metri, la Funkturm, chiamata anche Langer Lulatsch – ovvero lo spilungone – caratterizza la skyline di Berlino quando si vogliono dare le spalle ad Alexanderplatz e volgere lo sguardo verso ovest. La costruzione nel 1965 della Fernsehturm ad est nel 1965, lunga ben 368 metri (più del doppio della Funkturm) ha leso la sua nomea, ma non per questo è meno spettacolare. Oggi la Funkturm ospita un ristorante e una terrazza panoramica particolarmente suggestivi di notte, quando, illuminati da ben 68 luci a led, cambiano colore a seconda dell’evento del momento, ma la sua storia parte da lontano.


La storia della Funkturm

La Funkturm fu ideata nel 1926 dall’architetto Heinrich Straumer che in un’epoca di ottimismo verso il futuro (Hitler ancora non aveva preso il potere e niente lasciava presagire l’arrivo di una nuova Guerra mondiale) ispirò il suo progetto a quello della Torre Eiffel inaugurata a Parigi nel 1889.  Nonostante la sua imponenza la Funkturm rischiò la distruzione ben due volte, inizialmente a causa di un incendio e successivamente durante la Seconda Guerra Mondiale. Fu pensata come torre di trasmissione, ma divenne presto un’attrazione turistica, obbligando i costruttori ad aggiungere 40 tonnellate di acciaio alla struttura per aumentarne la sicurezza. La torre viene poi ricoperta con un nuovo strato di metallo ogni dodici anni, aggiungendo ulteriore peso al complesso. Nel 1935 da qui fu trasmesso il primo programma televisivo nel mondo a radiodiffusione. Tra il 1962 e il 1973, la torretta smise di essere usata prima per le trasmissioni televisive poi anche per quelle radiofoniche nazionali, rimanendo solo per quelle locali. Un parziale restauro alla struttura è avvenuto nel 1987, data  del 750º anniversario della fondazione di Berlino.

Un post condiviso da @ der_photomann in data:

La Funkturm oggi: il ristorante

Dopo i primi 287 scalini i visitatori possono riposare e rifocillarsi per affrontare la restante salita in un ristorante a 55 metri di altezza, scegliendo tra un menù à la carte ed un buffet che cambia tema ogni mese. Si tratta di un’esperienza che coinvolge tutti i sensi, con ingredienti freschi e di qualità ed una vista sulla parte ovest della città. Il ristorante può accogliere fino a 116 visitatori e richiama l’atmosfera degli anni 20, è oltretutto sede di eventi e incontri.

La Funkturm oggi: la terrazza panoramica

Situata a 126 metri di altezza, può ospitare fino a 45 visitatori. Si può raggiungere sia con un’ascensore di vetro che salendo gli scalini e permette di osservare la città ed i suoi monumenti principali. Le condizioni meteorologiche a volte non consentono la sua visita, in quanto il vento può spostare la parte superiore della torre anche di 40 cm, causando la chiusura dell’ascensore e l’inagibilità della terrazza. Quando però vi è la possibilità è un peccato non prenotarsi e recarvisi.

Funkturm

Hammarskjöldplatz, 14055 Berlino – Charlottenburg

ingresso alla terrazza 5 €

Sito

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

 

Foto di copertina: ©  Instagram/best_of_berlin???? Photo Credit: @lorenzschoenleber -Funkturm

Leave a Reply