GATE Berlin, come acquistare un immobile a Berlino senza preoccupazioni

“Tutti vogliono venire a vivere a Berlino. Non solo perché è la nuova capitale europea per turismo, giovani e multiculturalità, ma anche perché con la crisi del debito europea, l’economia tedesca ha fatto dei suoi immobili un bene rifugio a cui affidare i propri risparmi. I prezzi per metro quadrato sono mediamente più bassi di capitali come Parigi, Londra e Dublino anche senza spostarsi in periferia. Trovare un appartamento senza trovarsi sul posto o avendo comunque poco tempo a disposizione, difficoltà a cui vanno aggiunte la conoscenza della lingua e della regolamentazione tedesca in materia sono ostacoli che si possono aggirare se ci si affida a GATE Berlin primo property finder, ovvero cacciatore immobiliare, a Berlino. 

Cosa fa un property finder. A spiegarcelo è Martin Boelter, uno dei fondatori di GATE: «Non siamo la classica agenzia immobiliare, ma un consulente esclusivo di fiducia per chi intende acquistare una proprietà immobiliare. È una figura assolutamente nuova a Berlino, ma ben radicata negli Stati Uniti, Regno Unito, Francia, Canada e Australia, ci occupiamo dell’organizzazione dell’intero processo d’acquisto. A differenza delle agenzie tradizionali che hanno come riferimento il loro portafoglio immobili, la nostra ricerca per l’immobile giusto su cui investire è rivolta all’intero mercatoprivati, aste immobiliari e fondi.  Facciamo un esempio: se sono un cliente italiano, probabilmente mi rivolgerò a un’agenzia immobiliare italiana a Berlino, ma da questa avrò solo le offerte proposte da quella determinata agenzia, quindi un numero inferiore di alternative. Inoltre il property finder incarica uno o più membri del proprio personale per ispezionare tutti gli immobili corrispondenti al profilo del cliente, fornendo fotografie o video su richiesta, e resta a sua disposizione per eventuali domande o informazioni immobiliari rilevanti fornite in tedesco, inglese, francese e italiano. Nel frattempo avremo fornito al cliente tutti i valori rilevanti che interessano la proprietà che ha intenzione di acquistare calcolandoli all’interno di una finestra temporale di 10 anni, spiegando nel dettaglio sia costi netti/lordi che rendita, profitto e crescita del capitale. Analizziamo sia il caso peggiore che il migliore cercando di dare al cliente un panorama completo di quello che sarà il suo investimento. Coordiniamo, infine, una visita personale delle proprietà selezionate nel caso in cui il cliente risieda o si trovi in visita a Berlino. In secondo momento, a richiesta, e solo se si parla di acquisto, ci prediamo carico anche della gestione dell’investimento».

Perché investire a Berlino. «La capitale tedesca sta crescendo molto velocemente. Nel 2015 si contavano 3,5 milioni di abitanti. Le previsioni dicono saranno tra i 3,9 e i 4  milioni entro il 2030. Il rapporto tra offerta e domanda di abitazioni è ancora sostenibile. A lungo, in passato, la vendita di immobili a Berlino ha funzionato a prezzi molto bassi. Sono state costruite pochissime nuove abitazioni. Stando a uno studio del Pricewaterhouse Coopers, il valore dell’edilizia residenziale nel 2012 a Berlino era di 1,7 miliardi di euro, più di Amburgo, Monaco di Baviera e la valle della Ruhr. Sono sempre più gli investitori che vogliono acquistare a Berlino. L’immobile si rivaluta velocemente. I prezzi sono ancora ragionevoli. Il prezzo medio al metro quadrato in città nel 2015 era di 2400 € rispetto ai 4400 € di Monaco di Baviera. Le nostre strategie d’investimento si basano su analisi che tendono in considerazione l’andamento del mercato nei prossimi dieci, quindici anni».

I clienti. «Abbiamo diversi tipi di clienti, per la maggior parte italiani. Ci sono quelli con un capitale minore che preferiscono investire su un solo appartamento, e altri che invece ne cercano un blocco o interi edifici residenziali. Alcuni sono in contatto con noi tramite partner che lavorano per banche private, altri sono privati con una determinata somma da investire, ma abbiamo anche i nostri clienti di riferimento. Il 60% dei casi cerca un appartamento e il restante 40% cerca edifici residenziali o blocchi di appartamenti. Gli italiani guardano soprattutto a zone come Friedrichshain, Mitte, Wedding, Schöneberg, Lichtenberg, Moabit e Neukölln. La maggior parte preferisce investire in zone non troppo periferiche, a parte qualcuno che fa più attenzione ad avere una rendita maggiore. È sicuramente importante il costo, ma guardano anche alle condizioni dell’immobile. I nostri clienti più giovani hanno circa 25 anni,  investono i soldi dei genitori e cercano soprattutto appartamenti. Persone più grandi e famiglie puntano più su edifici residenziali. Molti italiani, soprattutto del Centro-Nord, hanno una buona conoscenza del settore immobiliare, anche più dei tedeschi. Hanno già in possesso altre case in Italia, sanno già cosa vogliono comprare, quanti soldi vogliono investire e guadagnare».

Nelle foto alcune case di Mitte, Prenzlauer Berg e Wedding acqusitate attraverso GATE. © GATE Berlin

Le zone e i costi. «Le aree in cui portiamo avanti una ricerca maggiore di immobili sono quelle in cui c’è una buona probabilità di crescita del mercato immobiliare. Nello specifico si tratta di Friedrichshain, Schönberg, Neukölln, Charlottenburg, Kreuzberg e Prenzlauer Berg. Sono zone in cui generalmente la qualità della vita è alta, anche se dipende spesso dalle strade degli stessi quartieri. Ad esempio, Wedding e Moabit hanno abitanti eterogenei.  Vi si possono trovare sia studenti che alto borghesi. Bisogna sempre tenere in considerazione il fenomeno della gentrificazione. In aree come Neukölln ha aspetti sia positivi che negativi. Da una parte l’arricchimento generale migliora l’aspetto dell’area e fa diminuire la criminalità, dall’altra rischia di tradirne quella spontaneità in cui risiede il suo fascino. Normalmente i nostri clienti italiani scelgono locali che abbiano un costo al metro quadrato tra i 1500 e i 3000 € al metro quadrato. A volte si trovano con già un un affittuario all’interno e allora il prezzo si abbassa. Gli appartamenti vuoti costano di più, ma garantiscono una rendita più alta. Ad ogni modo noi facciamo dei calcoli che tengono in considerazione tutti questi elementi, in modo da comparare le diverse offerte e presentarle ai nostri clienti».

Per contattare GATE Berlin – Your property Finder

potete scrivere in italiano a info@gateberlin.com

o chiamare lo +49 (0)30 32766540

Gli uffici si trovano su Kurfürstendamm 30
10719 Berlino

www.gateberlin.com

 

Leave a Reply