Germania, chi assiste i genitori malati ha diritto a congedo pagato e non solo. Tutti i dettagli della nuova legge

Genitori malati? Dal 2015 in poi i lavoratori tedeschi potranno assisterli (non solo loro, ma anche zii o nonni) senza ulteriori preoccupazioni. Il governo ha varato una legge (che il Bundestag l’approverà a breve) che gli garantisce fino al 90% del salario se il congedo dura massimo dieci giorni. Se la situazione è più grave ed in fase terminale l’assenza potrà durare tre mesi. In questo caso però nessun rimborso, ma – se si è lavoratori dipendenti – reintegro nel posto di lavoro assicurato. Ancora maggiore è il periodo di pausa per chi deciderà di assistere i propri familiari anziani a casa o in ospizio anziché in ospedale. La loro dedizione, nonché le spese fatte risparmiare allo Stato (tenere un paziente in ospedale costa molto di più), verrà ripagato con un periodo di congedo non pagato di massimo sei mesi o, a scelta, con la riduzione del proprio orario di lavoro a 15 ore settimanali per due anni consecutivi (i dettagli di questa opzione saranno però da concordare con il datore di lavoro). In quest’ultimo caso, per compensare la decurtazione del salario, lo Stato gli offrirà per due anni un prestito senza tasso di interesse.

Secondo le stime del Ministero della famiglia sono ben 2,6 milioni gli anziani bisognosi di cure in Germania, di cui… CONTINUA CLICCANDO QUI (WIRED.IT)

Foto © Robert Couse-Baker CC BY  SA 2.0

Andrea D'Addio - Direttore

A Berlino dal 2009, nel 2010 ha fondato Berlino Cacio e Pepe prima il blog, dopo il magazine. Collabora anche con Wired, Il Fatto Quotidiano, Repubblica, Io Donna, Tu Style e Panorama scrivendo di politica, economia e cultura, e segue ogni anno da inviato i maggiori festival del cinema di tutto il mondo.

2 Responses to “Germania, chi assiste i genitori malati ha diritto a congedo pagato e non solo. Tutti i dettagli della nuova legge”

  1. Antonio

    cosa è previsto nel caso in cui il o i genitori siamo in paese estero?

    Rispondi
  2. Francesco

    In Italia con la legge 104/92 esiste il congedo RETRIBUITO per DUE ANNI, in Germania solo 10 giorni al 90% oppure 3 mesi gratis senza stipendio, al massimo la Merkel ti fa un prestito a tasso agevolato! Per una volta siamo meglio noi!
    http://www.inps.it/portale/default.aspx?lastMenu=5825

    Rispondi

Leave a Reply