Germania, aero Easyjet atterra d’emergenza dopo “conversazione sospetta” tra 3 passeggeri

Volo

Un Airbus 319 partito sabato da Lubiana (Slovenia) e diretto a Londra è atterrato d’emergenza a Colonia dopo che il personale di bordo ha ascoltato tre passeggeri parlare su temi ritenuti sospetti.

I tre uomini, cittadini britannici di 31, 38 e 48 anni, sono stati arrestati per “procurato allarme” appena scesi a terra e rilasciati il giorno dopo senza nessuna accusa a carico. Come riporta la Reuters, il portavoce della Polizia tedesca ha dichiarato che: “L’indagine è stata sospesa, non sono state trovate prove di reato. Pensiamo che non ci sia mai stato un vero pericolo”. Non è stato invece ancora rivelato se gli uomini fermati, che tornavano da un viaggio di lavoro, siano già stati fatti partire per Londra.

Le ragioni del sospetto e la psicosi attentato.

La tensione sull’aereo è stata alta. Ad aver avvertito il personale di bordo dei temi sospetti al centro della conversazione dei tre uomini sono stati gli stessi passeggeri. Avevano ascoltato parole come “bomba” e “esplosivi”. In più, tra le mani di uno dei tre, avevano notato un libro dal titolo Kill e un fucile da cecchino sulla copertina. Non è tutto. Il bagaglio a mano del 48enne sembrava sospetto. Una percezione confermata dalla stessa polizia di terra che dopo averlo esaminato dall’esterno ha deciso di farlo saltare in aria con un’esplosione controllata. Le analisi successive hanno dimostrato che nulla di pericoloso vi fosse all’interno. “Dobbiamo prendere seriamente tutte le minacce”.

Gli effetti dell’atterraggio d’emergenza

Nove dei 151 passeggeri a bordo hanno richiesto assistenza medica dopo essere evacuati usando gli scivoli dalle uscite d’emergenza. “La sicurezza dei passeggeri e della crew è la nostra priorità” ha affermato Easyjet in una nota pubblica. Solo la mattina successiva i passeggeri evacuati hanno potuto prendere un aereo per Londra. Il giorno prima, a causa dell’atterraggio d’emergenza, 20 voli hanno subito ritardi e due sono stati cancellati. Solo tre ore l’atterraggio dopo il traffico aereo tedesco è tornato alla normalità.

15219630_939322122867316_1048813033620156316_n

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Photo: ©EasyJet Airbus A319 (G-EZBC), Belfast International Airport, County Antrim, Northern Ireland, April 2015 / Ardfern CC 3.0

Related Posts

  • Problemi con i vostri coinquilini? Non siete i soli. Sophia Halmonda ci racconta la fauna berlinese attraverso una guida per riconoscere ogni tipologia di coinquilino. Trovare una stanza in affitto a Berlino può rivelarsi impresa molto complicata: tra aumento dei prezzi, file chilometriche soltanto per prendere visione dell'appartamento, selezioni spietate…
  • Sia che tu viva in Italia con le stesse ambizioni di quando eri studente, sia che tu ti sia trasferito altrove, rimescolando le carte e reinventando la tua vita,  crescendo forse la più grande consapevolezza che acquisisci è che non c'è tempo per fare tutto, non per sentire/vedere regolarmente tutte le…
  • Lavoro a Berlino. La (buonissima) trattoria Muntagnola di Fuggerstraße 27 (a nostro avviso uno dei migliori ristoranti di Berlino sia per qualità del cibo che gestione del locale) cerca un lavapiatti. Non è richiesta la conoscenza del tedesco. Trenta ore settimanali. Per candidarsi scrivere a trattoria@muntagnola.de . Cerchi altre offerte di…
  • di Marianna Usai Berlino è una finestra spalancata sulla testa di una donna. Basta sporgersi un po’ e la compostezza di Monbijouplatz, diventa un filo tra un balconcino e l’altro e panni tesi ad asciugare, saturi del colore che fa la stoffa quando ancora è bagnata. Così, ci entri in…
  • 10-Non guidare all’italiana. La macchina qui è inutile, o quasi, ma se ve la portate dietro cercate di imparare in fretta che all’interno dei quartieri il limite è 30km orari, sulle strade un po’ più ad alta percorrenza è 50, che non si può sbagliare coda al semaforo e se…

Leave a Reply