Germania, bambina di 3 anni prende il treno da sola e viaggia per 60 km

Storie natalizie. Mercoledì 7 gennaio 2015. Luljeta, tre anni è sulla banchina dei treni della stazione di Goslar, centro della Germania, assieme al papà quarantaquattrenne. Stanno aspettando che l’altra sorella li raggiunga con uno dei bagagli. Il padre, per guadagnare tempo, mette dentro al treno, si gira verso l’altra figlia per prendere i bagagli, ma nel frattempo le porte del vagone si chiudono ed il mezzo parte.

La bambina rimane sola nel treno. Il papà chiama la polizia che a sua volta chiama sul treno. La bambina viene localizzata e passa la successiva mezz’ora collegata al telefono con il papà. Il suo viaggio in solitaria dura 61 km, da Goslar fino ad Hildesheim, dove la polizia – come riporta la Bild – l’ha recuperata in attesa che il papà la raggiungesse in taxi. Per la piccola la solitudine è stata alleviata da dolci natalizi di ogni tipo offerti sia dai passeggeri del treno che dai poliziotti stessi.

Photo: © Blende57 CC BY SA 2.0

Leave a Reply