La Germania di calcio vince ancora. Stavolta sono le donne under 20. Ecco il segreto del loro successo

La nazionale tedesca femminile ha sconfitto in Canada la Nigeria per 1 a 0 ai tempi supplementari nella finale dei mondiali di calcio femminili Under 20.

Con un tiro da sei metri al 98° minuto la ventenne Lena Petermann, studentessa all’University of Central Florida, ha fatto diventare realtà il sogno della squadra.

La vittoria delle giovani tedesche completa la serie di successi estivi del calcio tedesco, dopo il titolo mondiale degli uomini guidati da Joachim Löw in Brasile e quello europeo Under 19 ottenuto in Ungheria dai ragazzi terribili guidati in panchina da Marcus Sorg ed in attacco dal talento puro che risponde al nome di Davie Selke.

Subito dopo il successo sono arrivati i complimenti via Twitter da Londra, sponda Arsenal, di Lukas Podolski che ha scritto: “Di nuovo un mondiale per la Germania, auguri alla U 20 delle donne! Campioni del mondo!”.

Questi successi in serie del calcio tedesco sono la conferma del buon lavoro fatto nei settori giovanili in Germania negli ultimi 14 anni sia per le squadre maschili che per quelle femminili.

Se avete voglia di vedere e conoscere meglio il calcio femminile, vi consigliamo di andare una volta a seguire le FFC Turbine Potsdam al Karl-Liebknecht-Stadion in Babelsberg. Confidando che l’Italia segua l’esempio tedesco nel calcio, e mi permetto di scrivere non solo nel calcio, vi invito a seguire la Bundesliga ed il calcio tedesco su queste pagine.

Leggi anche La storia e le foto di Joachim Löw, l’allenatore che non molla mai. Come i suoi concittadini.

David Rodinò

Nato nel 1973, dopo 31 anni passati a Roma, mi sono trasferito a Berlino nel 2004, città che conoscevo da anni e che mi aveva sempre affascinato. La lingua tedesca la ho imparata bene e dal 2009 ho aperto un baretto molto romano nel quartiere Charlottenburg. Passione per il calcio visto e giocato. Sono impegnato calcisticamente nella Verbandsliga Über 40 con la squadra Sc Charlottenburg e visivamente seguo con affetto la mia As Roma e osservo con attenzione la Bundesliga.Dal 2011 ho un appartamentino di proprietà in cui vivo con la mia compagna Karolina.

Leave a Reply