Germania e Italia, assieme, producono il 50% della cioccolata in Europa

cioccolata, Platus, https://pixabay.com/it/photos/cioccolatini-cioccolato-656087/ CC0

Germania: primo produttore europeo di cioccolata

Qual è il maggiore Stato europeo produttore di cioccolata? La Germania. Secondo l’agenzia statistica europea Eurostat, la Germania ha prodotto 1,3 tonnellate di cioccolato solo nel 2017, quantità che equivale al 32% della produzione totale in Europa. La Repubblica federale tedesca si conferma, quindi, leader europeo per la produzione di cioccolato. Al secondo posto del podio si trova l’Italia, con una produzione annuale di 0,7 tonnellate, equivalente al 18% della produzione totale di cioccolata in Europa. Francia e Paesi Bassi si aggiudicano, invece, il terzo posto con una produzione di 0,4 tonnellate di cioccolata, cioè lo 0,9% sul totale europeo. A seguire nella classifica, ci sono Regno Unito, Belgio, Polonia e Spagna. Tutti assieme, gli otto Paesi detengono il 90% della produzione europea di cioccolata.

Gli eventi in Germania a base di cioccolato

Non è un caso, però, che la Germania ne sia il maggiore produttore europeo se si pensa che proprio in questo Paese si tengono alcuni dei più grandi festival di cioccolato. A Tubinga, ad esempio, ogni anno si tiene il chocolART, il Mercato di cioccolato. Nella famosa città universitaria situata a 35 chilometri a sud di Stoccarda, a dicembre si ritrovano i più grandi specialisti di cioccolato provenienti da Francia, Colombia, Italia, Austria, Danimarca, Ghana, Stati Uniti d’America, Olanda, Belgio e Svizzera, ognuno dei quali ha la possibilità di far conoscere i propri prodotti. Ma non è tutto. A Colonia, città che si affaccia sul Reno nella Germania occidentale, si trova lo Schokoladenmuseum, il museo della cioccolata. Fondato nel 1993, deve le proprie origini alla Stollwerck, grande azienda un tempo fornitrice di cioccolato per gli Stati Uniti. In occasione del 150esimo anniversario della nota fabbrica, venne organizzata una mostra in suo onore. L’evento ebbe così tanto successo che si decise di farne un vero e proprio museo permanente.

Quando è nata la barretta di cioccolata

Tuttavia, l’inventore della classica barretta di cioccolato non è né la Germania né l’Italia. Il famoso cibo degli dei risale al 1657, quando venne venduto per la prima volta a Londra come farmaco. In seguito, nel 1828 ad Amsterdam, un pasticcere brevettò la spremitura del burro di cacao attraverso una pressa, giù utilizzata per la produzione di cioccolata calda. La cioccolata è diventata nel tempo uno dei cibi più amati al mondo, soprattutto con la diffusione della prima barretta intorno al 1840.

Leggi anche: Sarotti-Höfe: a Berlino si può dormire in un’ex fabbrica di cioccolato


Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK


Immagine di copertina: cioccolata, © Platus, CC0

Leave a Reply