Germania, in arrivo il primo treno a idrogeno (e a emissioni zero) del mondo

La Germania sarà il primo Paese al mondo a inaugurare un treno passeggeri a idrogeno e a emissioni zero. Lo ha riportato martedì scorso Die Welt. Il treno, che si chiamerà Coradia iLint ed è stato progettato negli ultimi due anni dalla società francese Alstom, dovrebbe cominciare a circolare da dicembre 2017 in Niedersachsen (Bassa Sassonia), precisamente sulla linea Buxtehude–Bremervörde–Bremerhaven–Cuxhaven.

Il treno. Coradia iLint, ribatezzato dalla stampa hydrail, è stato presentato martedì scorso alla fiera del settore ferroviario InnoTrans, tenutasi a Berlino dal 20 al 23 settembre. Il treno sarà alimentato da celle a combustibile a idrogeno e le sue uniche emissioni saranno vapore e acqua di condensa. L’Hydrail, progettato per mantenere un basso livello di emissioni sonore anche a velocità massima, potrà raggiungere i 140 chilometri orari e fare tra i 600 e gli 800 chilometri con un pieno. Avrà dunque un’autonomia molto più ampia delle auto a idrogeno, ma anche degli analoghi treni merci e tram sperimentati in Giappone e in Cina. E sarà una straordinaria alternativa eco-friendly ai treni diesel ancora utilizzati in tutta la Germania, alla quale si stanno già interessando altri Länder come il Baden-Württemberg, l’Hessen e il Nordrhein-Westfalen, ma anche Paesi come l’Olanda, la Danimarca e la Norvegia. I costi? La Alstom ancora non li rivela, ma secondo Die Welt per ora dovrebbero essere sensibilmente più alti rispetto ai treni tradizionali.

banner3okok (1)

One Response to “Germania, in arrivo il primo treno a idrogeno (e a emissioni zero) del mondo”

  1. Enrico Engelmann

    Mamma mia che stupidata! Ma perche’, secondo sti qua che cosa cambia rispetto ad un normale treno elettrico? Che questo puo’ scoppiare quelli normali no?

    Rispondi

Leave a Reply