Germania, indagini sul pacco sospetto del mercatino di Potsdam: era un tentativo di ricatto

Svolta nel caso del pacco sospetto rinvenuto presso il mercatino di Natale di Potsdam nella giornata di venerdì 1 dicembre.

Nella giornata di venerdì 1 dicembre un pacco sospetto era stato ritrovato presso il mercatino di Natale di Potsdam, a circa 30 km da Berlino. Recapitato a una farmacia, il pacco conteneva esplosivo. Come riportato da Berliner Morgenpost, gli inquirenti hanno scoperto che l’esplosivo in questione non era diretto al mercato di Natale né al destinatario del pacco, ma rappresentava un tentativo di ricatto a danno del corriere DHL. Contrariamente alle prime dichiarazione della polizia, secondo cui l’esplosivo non era apparentemente dotato di un detonatore, sembra che il pacco fosse invece tutt’altro che innocuo. Stando a quanto dichiarato da Hans-Jürgen Mörke, presidente della polizia del Brandeburgo, non è possibile escludere ulteriori spedizioni di questo tipo.

Le indagini

La polizia indaga per tentato ricatto e tentata organizzazione di un’esplosione. Nella giornata di domenica 3 dicembre la polizia si è espressa in maniera molto discreta circa il ricatto che coinvolgerebbe DHL. In particolare le forze dell’ordine ritengono che i/il colpevoli/e provengano dall’area di Berlino e Brandeburgo. Alla spedizione, recapitata venerdì a una farmacia, era allegato un messaggio nella forma di un codice QR, leggibile online e contenente l’informazione del ricatto ai danni del corriere.

È emerso che a inizio novembre una spedizione simile era stata recapitata a un commerciante di Francoforte sull’Oder. Il pacco aveva preso fuoco all’apertura e il messaggio di ricatto era andato così distrutto. L’episodio non aveva tuttavia causato alcun ferito. Il pacco rinvenuto venerdì 1 dicembre conteneva apparentemente un diretto richiamo alla spedizione di inizio novembre. Secondo le forze dell’ordine sono molti di più i casi di pacchi simili recapitati nelle ultime settimane a piccoli imprenditori.

Gli inquirenti chiedono ora la collaborazione dei cittadini: testimoni oculari che nella mattinata di giovedì 30 novembre, tra le 6.30 e le 7.15, nella zona di Kantstraße a Potsdam abbiano notato persone o veicoli sospetti o che si siano trattenuti nella filiale DHL, sono pregati di contattare telefonicamente l’ufficio addetto alle indagini allo 0331/505950. Lunedì 4 dicembre la polizia ha dichiarato di aver già ricevuto molte informazioni utili dalla popolazione.

Le forze dell’ordine mettono in guardia da pacchi sospetti, in particolare in caso di mittente illeggibile, macchie e scolorimenti, cavi che fuoriescono dallo stesso. La polizia rimanda inoltre al proprio sito per consigli su come comportarsi in caso di ricezione di un pacco sospetto.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: Weihnachtsmarkt Alte Potsdamer Straße © onnola CC BY-SA 2.0

Leave a Reply