Germania, poliziotti scambiati per spogliarellisti a un party di sole donne

Monty

Sabato scorso un gruppo di circa dieci donne stava festeggiando il cinquantesimo compleanno di un’amica a Bendorf, nella Renania-Palatinato. Atmosfera allegra, qualche bicchiere in più e musica ad alto volume. I vicini, stufi del baccano, chiamano la polizia. Due agenti bussano alla porta del rumoroso party. E, a quel punto, l’incredibile equivoco, riportato dalla stessa polizia di Bendorf lunedì mattina: le donne scambiano i due poliziotti per spogliarellisti, nonostante i reiterati tentativi da parte dei due funzionari di chiarire la situazione.

Full Monty in salsa tedesca. I due agenti – uno sui 25, l’altro intorno ai 50 anni – ripetono più volte di essere dei veri poliziotti, ma non c’è verso di convincere le entusiaste signore: i rimproveri per il baccano e gli inviti a riportare l’ordine sono scambiati per le battute di rito di un ruolo ben recitato. E così i due vengono abbracciati e fotografati come se si trattasse della sorpresa hot escogitata da una delle invitate per onorare il mezzo secolo della festeggiata. La prova madre dell’ipotesi stripper a domicilio, nello scenario da Full Monty di periferia tedesca immaginato dalle signore, arriva quando i due agenti – per motivi strettamente di servizio, si intende – chiedono alla festeggiata, la proprietaria di casa, un numero di telefono da inserire nel modulo dell’intervento: e giù risate, e altri schiamazzi. Solo quando l’allegra combriccola nota la volante parcheggiata davanti all’abitazione si rende conto del penoso equivoco. E allora la musica viene davvero abbassata e il party si avvia naturalmente al suo termine.

banner3okok (1)

Foto di copertina © YouTube

Related Posts

  • “In Italia chi fa musica è visto normalmente come un fannullone. A Fano, nelle Marche, dove sono nato, chiunque vada fuori da percorsi di vita convenzionali è visto con sospetto, scoraggiarlo è la sola forma di difesa che hanno per dimenticarsi che la vita può anche essere altro”. Milo Lombardi,…
  • Informativa ex art. 13 Codice Privacy (D.lg. n. 196/03) per l'uso dei cookie I diritti di cui all'art. 7 D.lg. n. 196/03. Ricordiamo che l'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione dell'origine dei dati personali; delle finalità e modalità del trattamento; della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio…
  • Nel 2014 a Berlino il 56% dei nuovi emigrati dall'Italia sono state donne. Per la prima volta sono più le donne italiane a cercare una nuova vita a Berlino che gli uomini. Ci siamo chiesti quanto questo fosse uno scenario inedito e lo abbiamo chiesto a Lisa Mazzi, in occasione della presentazione del suo…
  • Il Tresor è uno dei locali storici di Berlino e uno dei club più importanti della capitale tedesca anche perché uno dei primi in Europa, se lo si considera come la continuazione del Fischbüro di Berlino Ovest ad avere caratterizzato la propria programmazione a base di musica tecno. A fondarlo furono nel 1988 Achim…
  • La scena musicale tedesca non è caratterizzata solo dai noti compositori Beethoven, Bach, Schubert o Wagner e dai più moderni Rammstein, Die Ӓrtze e Kraftwerk che, avendo deciso di esprimersi in lingua tedesca, rivelano immediatamente la loro appartenenza territoriale. Nelle grandi stagioni musicali della Neue Deutsche Welle, del punk, del Krautrock…

Leave a Reply