Germania, raggiunto accordo per governo larghe intese

Svolta nei negoziati per la formazione di una nuova Grande Coalizione in Germania.

La stampa tedesca annuncia che CDU, CSU ed SPD si sono accordate sul contratto di coalizione. Stando a quanto riportato da Spiegel Online, i negoziati per la formazione di una nuova Grande Coalizione si sono conclusi nella mattinata di mercoledì 7 febbraio. Pare sia stata trovata anche un’intesa sulla suddivisione dei ministeri: ai socialdemocratici dovrebbero andare Esteri, Finanze, Lavoro, Famiglia, Giustizia e Ambiente; alla CSU Interni, Trasporti e Sviluppo; alla CDU Difesa, Economia, Agricoltura, Salute e Istruzione. Ora spetterà ai 450.000 iscritti della SPD pronunciarsi sul contratto.

Inizialmente i socialdemocratici di Martin Schulz e l’Unione di Angela Merkel e Horst Seehofer avevano annunciano di voler concludere i negoziati entro domenica 4 febbraio. Lunedì 5 e martedì 6 febbraio dovevano essere semplicemente dei giorni di riserva, ma alla fine i colloqui formali tra CDU, CSU ed SPD sono durati fino a mercoledì mattina. A conclusione dei colloqui i 90 negoziatori si dovrebbero incontrare presso la Adenauerhaus.

Il prossimo passo è l’approvazione dai parte dei membri della SPD, per cui sono previste circa tre settimane. Soltanto dopo questo passaggio sarà possibile formare un nuovo governo.

Nel pomeriggio di mercoledì la cancelliera Angela Merkel incontrerà il premier italiano Paolo Gentiloni a Berlino.

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina:Erlebnis Europa CC0

Gloria Reményi

Italiana per parte di mamma, ungherese per parte di papà, mi piace definirmi 50/50 a tutti gli effetti. Il mio anno di nascita – il 1989 – ha probabilmente deciso il mio destino berlinese. Mi sono trasferita a Berlino nel 2012 per conseguire la laurea magistrale in "Culture dell'Europa centrale e orientale" e ci sono rimasta. Amo la letteratura, da accanita lettrice e aspirante scrittrice.

Leave a Reply