Gli orsi polari dello zoo di Berlino che muoiono sempre giovanissimi

È morto questa mattina nella clinica dello zoo di Berlino l’orso polare Fritz. A causarne il decesso una grave infiammazione al fegato. L’orsetto aveva soltanto 4 mesi di vita.

Lo ha comunicato questa mattina lo zoo della capitale tedesca: «Siamo sconcertati, tristi e depressi. Ci eravamo affezionati velocemente a questo orsetto polare» ha dichiarato Andreas Knieriem, direttore dello zoo. Dalla sera di lunedì, Fritz si trovava nella clinica veterinaria dello zoo di Berlino. Come riportato da Berliner Zeitung, dalle 19.30 il suo respiro è diventato sempre più irregolare. La morte è sopraggiunta verso le ore 20.

Un’infiammazione al fegato

Non aveva ancora avuto modo di apparire spesso in pubblico, eppure era già destinato a diventare uno dei simboli della città: l’orsetto polare Fritz aveva iniziato a destare preoccupazione domenica 5 marzo, quando era parso ai medici particolarmente tranquillo. Nelle ore successive aveva dato però qualche segno di miglioramento e poi improvvisamente la triste scoperta: lunedì mattina Fritz giaceva apatico accanto alla madre Tonja. Un’intera equipe di veterinari, allevatori e sorveglianti è prontamente intervenuta per separare il cucciolo dalla madre, al fine di sottoporlo a tutti gli accertamenti del caso (radiografie, ultrasuoni, analisi del sangue ecc.). «Fritz soffre di una grave infiammazione al fegato» aveva dichiarato Knieriem nella giornata di lunedì, prima della triste notizia di oggi circa il decesso del cucciolo. Non è ancora chiaro se si sia trattato di un’infezione oppure di un’intossicazione.

Schermata 2017-03-07 alle 12.30.04

Schermata 2017-03-07 alle 12.32.26

La storia di Fritz

Nato il 3 novembre 2016 nello zoo di Berlino, l’orsetto polare Fritz era già una superstar del web: le foto che ritraevano il cucciolo condivise sul profilo Instagram dello zoo erano amatissime. Come già il suo predecessore Knut, nato nel 2006, Fritz era destinato a diventare un simbolo di Berlino. La storia di entrambi gli orsetti è finita purtroppo tragicamente: Knut morì all’età di 4 anni, Fritz ci lascia oggi dopo solo 4 mesi di vita. Considerato che la vita media di un orso polare è di 25-30 anni (fonte: National Geographic), la drammatica morte di Fritz riporta l’attenzione sulla discutibile scelta di ospitare orsi polari a temperature e latitudini non adatte per la loro sopravvivenza.

Schermata 2017-03-07 alle 12.33.31

Schermata 2017-03-07 alle 12.34.26

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina © Zoo Tierpark Berlin

Gloria Reményi

Italiana per parte di mamma, ungherese per parte di papà, mi piace definirmi 50/50 a tutti gli effetti. Il mio anno di nascita – il 1989 – ha probabilmente deciso il mio destino berlinese. Mi sono trasferita a Berlino nel 2012 per conseguire la laurea magistrale in "Culture dell'Europa centrale e orientale" e ci sono rimasta. Amo la letteratura, da accanita lettrice e aspirante scrittrice.

Leave a Reply