Guida per godersi al meglio il Pictoplasma 2015, il festival dedicato a mostri e mostriccioli (grafici)

Parte mercoledì 29 aprile e andrà avanti fino al 3 maggio Pictoplasma, festival dedicato a illustrazione, animazione, grafica, design e arte contemporanea. Alla base di tutto vi sono i “characters”, piccoli personaggi di variegate forme ormai utilizzati in ogni forma d’arte e comunicazione visiva. Per il Pictoplasma si tratta dell’undicesima edizione. Tema di quest’anno: “”Non è tempo di rompere con il credo del funzionalismo modernista puro e posizionare la percezione empatica di nuovo alla base di ogni interazione artistica?””.

La manifestazione si svolge contemporaneamente in varie gallerie proponendo sculture, dipinti, stampe e video, molti dei quali per la prima volta esposti a Berlino. Non è tutto. Vi saranno conferenze e proiezioni con il Silent Green nome misterioso per indicare il “Giardino Silenzioso” dell’antico crematorio di Wedding. 

La location. Si tratta di uno spazio che solo dalla prossima estate  diventerà ufficialmente una galleria d’arte. Al momento è coperta dagli alberi, fa capolino una struttura che a colpo d’occhio potrebbe essere confusa con unavilla neogotica, se non fosse per la ciminiera alle sue spalle che ricorda l’originale funzione. Il Crematorio affonda, con il suo corpo esagonale, in cortile verde racchiuso da una cancellata che la separa dal mondo esterno, che in occasione del Festival apre le sue porte riempendosi di immagini pop e urban art. Un contrasto interessante.

Il programma video. Ogni sera presso il Babylon Kino il grande schermo si illuminerà con animazioni video, mentre tra l’Urban Spree e la Platoon Kunsthalle vi saranno vivaci happening d’arte e spettacoli che si divideranno. Qui il programma.

Programma artistico. Tra gli highlight della manifestazione vi è senza dubbio la mostra dell’Eggplant Collective Memory presso il Memory Cafe di Schwedter Strasse 2, la celebrazione dei 20 anni dell’eccezionale galleria d’arte contemporanea e street art Neurotitan dentro i cortili di Rosenthaler Strasse 39 nonché le illustrazioni di Albert Pinya presso l’Istituto Cervantes di Berlino.

Il nostro consiglio. Segnatevi le gallerie (e le mostre) che vi sembrano più interessanti, molte sono a Mitte, e dedicatevi un pomeriggio a girarle tutte alternando camminate a metropolitana o, ancor meglio, in bici.

Pictoplasma Festival 201

Programma conferenze

Opening: Mercoledì 29 Aprile
Finissage: Domenica 3 Maggio

Location principale: Silent Green

Gerichtstraße 35, 13347 Berlin-Wedding

Ricerche a cura di: Z.Munizza, responsabile del progetto Berlino Explorer che organizza periodicamente esplorazioni urbane e guide d’architettura.

VIDEO:
Character Awakening
Official opener of the Pictoplasma Festival 2015
(Form Follows Empathy Edition)
Director & Photography: Lucas Zanotto
Music & Sound Design: David Kamp

Zuleika Munizza

Zuleika Munizza responsabile del progetto di ricerca Berlino Explorer, presenta e racconta Berlino attraverso la sua storia e le sue trasformazioni, da un punto di vista architettonico e sociale.

Leave a Reply