Guido Westerwelle, ex ministro degli esteri tedesco, ha la leucemia

Guido Westerwelle, ex ministro degli esteri e leader del FDP (partito liberale di destra), è affetto da leucemia. Lo ha comunicato venerdì in via ufficiale il vertice della Westerwelle Foundation, Alexander Vogel, chiedendo il massimo riserbo e pregando la stampa e altri curiosi di astenersi da ulteriori indagini a riguardo.

Guido Westerwelle è membro del Freie Demokratische Partei dal 1980, anno che ha segnato l’inizio della sua carriera politica, che l’ha portato poi nel 1994 a diventare segretario generale del partito e con le elezioni del 1996 fino al Bundestag.
Figura di spicco nella politica tedesca, Westerwelle si è fatto conoscere non senza critiche in Germania, paese del welfare per eccellenza e dell’attenzione all’assetto sociale, principi che sono stati messi a lungo in discussione da parte del leader della FDP.
Le sue idee a favore del libero mercato e della liberalizzazione delle leggi sul lavoro hanno suscitato forti opposizioni in Germania, rendendolo un personaggio fortemente criticato sia dai membri interni, che esterni del partito.

Nel 2004, in occasione del cinquantesimo compleanno della Kanzlerin Angela Merkel, la Germania ha avuto ulteriore occasione di discutere sulla sua figura, questa volta per la sua vita privata. La sua apparizione ai festeggiamenti assieme al compagno Michael Mronz ha messo a tacere ogni dubbio e confermato la finora sospetta omosessualità di Westerwelle.

Nel 2011, quando la FDP ha subito un collasso al Parlamento, ciò che è costato maggiormente al suo leader non è stato tanto la sua linea politica, quanto il suo atteggiamento definito “frivolo”che lo ha portato – a detta di molti – a mostrarsi spesso più attento alle relazioni pubbliche che agli impegni richiesti dal suo incarico.

La Spasspolitik, come lui stesso ha definito il suo modo di fare politica, senza smentire le accuse, non si è dimostrato una buona mossa per il destino della sua carriera.

Ma per l’ex ministro degli esteri, lo Spass è davvero poco in questi giorni. Sottoposto a trattamenti intensivi per far fronte all’aggressione della malattia, Westerwelle sta affrontando una nuova sfida, tutta personale.
Nelle ultime ore è arrivato via twitter il sostegno da parte del mondo politico tedesco, in particolare da Walter Steinmeier, suo successore, e da Cristian Linder, attuale segretario generale del FDP.

Margherita Sgorbissa

Con sempre il solito imbarazzo delle autodescrizioni, mi presento: sono Mag e sono laureata in mediazione linguistica. Finita la vita in Italia, presto sarò a Berlino per iniziare un nuovo capitolo. Un grande legame che mi ha tenuta stretta alla realtà tedesca è stato sicuramente Berlino Cacio e Pepe Magazine, con cui collaboro dal 2011. Inutile citare la mia grandissima passione per la scrittura e il giornalismo!

Leave a Reply