House of Small Wonder: lo splendido café dal tocco giapponese all’interno di una serra di Berlino

10734125_774715482601465_4447768449967586789_n

Da New York a Mitte: anche Berlino ha il suo locale legato a doppio filo con piante, fiori e tavoli in legno.

Se cercate un locale fuori dall’ordinario per un appuntamento di lavoro o un caffé o brunch con amici, l’House of wonder è il posto che fa per voi. È un luogo – per fortuna – ancora non inflazionato o segnalato da importanti guide turistiche in grado di stupirvi sia per la location che per il menù

Origini  dell’House of Small Wonder. La berlinese House of Small Wonder non è la prima al mondo. L’idea (e la prima location) è stata inaugurata nell’estate del 2010  a Williamsburg, Brooklyn, una delle zone hipster di New York su intuizione di Motoko Watanabe e Shaul Margulies. Dopo quattro anni di successi, i due hanno deciso di esportare il concept anche in Europa iniziando da Berlino. Eccoci allora lungo la ristrutturata (i lavori sulla strada sono durati diversi anni)  Johannisstraße di Mitte. L’atmosfera di questo locale, calda e luminosa anche nelle più uggiose giornate berlinesi, si percepisce già dall’entrata. Una scala a chiocciola di legno è circondata da una moltitudine di piante e fiori, che permette al cliente di introdursi all’interno del locale conducendolo al piano di sopra. Si può notare sin da subito l’influenza giapponese. Basterà prendere posto in uno dei numerosi tavolini predisposti accanto alle grandi finestre e osservare la carta da parati che tappezza l’intero piano con motivi di uccelli e piante sui toni rilassanti del verde. La scelta del nome “la casa delle piccole meraviglie”, come viene spiegato dai proprietari, va a sottolineare l’importanza delle piccole cose che ogni giorno possono sorprendere piacevolmente la nostra vita.

Foto: © House of Small Wonder

Cosa mangiare.  Gli ingredienti biologici locali compongono un menù decisamente variegato. Per tutto il giorno (ossia dalle 9 del mattino fino alle 5 del pomeriggio) sono serviti piatti sia dolci che salati, spaziando dalla colazione mediterranea a piatti di cucina asiatica (giapponese in particolare) e altre creazioni, sempre originali e presentate con grande cura per i dettagli. Il nostro consiglio è di provare assolutamente il pane (fatto sul posto), i cornetti, i biscotti e i dolci in particolare . I prezzi  sono più che mai contenuti nonostante l’esclusività della location e la media del quartiere. La Miso Soup 2 €, i menù a base di panini vanno dagli 8 ai 10 € (panino più zuppa del giorno), un’insalata di frutta 3 €, un cornetto 1,5 €, un espresso 2 €. Il consiglio è di recarcisi soprattutto per un brunch (non c’è l’opzione molto berlinese “all you can eat”, ma ne guadagna la qualità media delle portate).

12974326_1050469458359398_5491379093961246438_n

House of Small Wonder

 Johannisstraße 20, 10117 Berlin – Mitte

 dal lunedì alla domenica, dalle 9:00 alle 17:00

banner3okok-1-1024x107 (1)

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto: © House of Small Wonder

Related Posts

  • La cucina tedesca non ha mai una reputazione come quella italiana o francese. Ma in Germania ci sono tanti ristoranti di eccellenza tutti da gustare. Che non si trovano a Berlino, Monaco o Francoforte, come spiega la guida Michelin, ma in posti in cui sarà garantito un “viaggio speciale" La guida…
  • Il "senza glutine" è sempre più diffuso nel mondo e Berlino non fa eccezione. La città offre diversi locali dove si possono gustare cibi senza glutine, ma non per questo meno succulenti. Qui una lista dei posti che consigliamo, riportati nelle top 5 di The Culture Trip e Twisper. The Bowl The Bowl…
  • Gli Hipster? A Berlino sono una categoria tanto amata quanto presa di mira. Dove si ritrovano per mangiare? Attraverso le valutazioni dei propri utenti del portale Quandoo, portale per la prenotazione online per ristoranti di varie città del mondo (da Monaco a Roma, da Beirut a Città del Capo, passando…
  • Dal 9 al 19 febbraio avrà vita la 67esima edizione della Berlinale. Ecco 10 cose da sapere per godersi al massimo quello che è uno dei più importanti festival del cinema al mondo. 1-I BIGLIETTI, DOVE E COME COMPRARLI Si possono comprare con un anticipo massimo di tre giorni per i…
  • Tanto da fare questo mese a Berlino: concerti, mostre, cinema, feste, spettacoli teatrali: la lista che segue verrà integrata giorno per giorno con tutto ciò di interessante di cui noi di Berlino Magazine verremo a sapere. Consultatela quindi anche più avanti: non sarà la stessa guida che trovate oggi. MOSTRE, FIERE…

Leave a Reply