I 10 luoghi più pericolosi di Berlino secondo la Polizia

criminalità a berlino

Criminalità a Berlino. Secondo la polizia si concentra in dieci luoghi specifici della capitale tedesca.

Berlino è il luogo ideale dove trascorrere un weekend con gli amici o con la famiglia. I divertimenti non mancano, il cibo è economico e i mezzi di trasporto pubblico sono puntuali ed efficaci. Tuttavia, sia i turisti che gli abitanti della capitale spesso non sono pienamente coscienti di quali siano i luoghi più sicuri e quali siano invece da evitare. Come riportato in un articolo del Berliner Morgenpost, la polizia di Berlino ha deciso di rendere nota una lista dove sono elencati i dieci posti con il più alto tasso di criminalità della capitale.

1. Görlitzer Bahnhof

Soprannominata Görli, la stazione nel cuore di Kreuzberg è diventata uno dei punti nevralgici per lo spaccio di sostanze stupefacenti e uno dei punti deboli della polizia berlinese. Con Warschauer Straße e Kottbusser Tor, Görli forma una zona grigia nel tessuto della legalità chiamata “asse del male” (Achse des Bösen). È la stazione che richiede il maggior numero di poliziotti per mantenere l’ordine. Tentativo del resto destinato al fallimento, se si pensa che 4313 ore di sorveglianza armata non sono state sufficienti a sventare le rapine e il traffico di droga che rendono questo luogo uno dei più malavitosi di Berlino.

2. Warschauer Brücke

Il ponte su Warschauer Straße è uno dei luoghi più amati dai turisti e dai giovani per via del panorama mozzafiato e della diffusa presenza di club. Tuttavia proprio qui si registra un tasso di criminalità elevatissimo. Questo è relativo principalmente a spaccio e borseggi. Più del 50% dei reati avviene nel weekend, nelle sere di sabato e domenica. Nonostante il numero di borseggi sia diminuito tra il 2016 e il 2017, il numero di atti criminali legati alla droga è passato da 77 a 110 nello stesso periodo. E sono conteggiati soltanto i reati di cui la polizia è venuta a conoscenza.

3. Kottbusser Tor

Kotti è il terzo centro nevralgico del crimine berlinese. Nell’ultimo anno questa stazione della metropolitana ha scalato tutti gli indici negativi. La presenza di criminalità organizzata, borseggiatori e spacciatori è aumentata notevolmente. A partire da febbraio 2017 in questa stazione di Kreuzberg è stato istituito un gruppo di sicurezza per sorvegliare l’area e contrastare il crimine.

4. Il kleiner Tiergarten

Il piccolo Tiergarten (kleiner Tiergarten) nel quartiere di Moabit ha subito negli ultimi anni un’impennata del tasso di criminalità. Le misure di sicurezza sono state incrementate, ma nonostante i provvedimenti molti spacciatori, borseggiatori e gruppetti di malintenzionati continuano a lavorare nel bel giardino.

5. Alexanderplatz

Una delle prime mete per tutti i turisti in visita a Berlino è Alexanderplatz (Alex) con i suoi centri commerciali e la sua celebre torre della televisione. Nella popolare piazza, dal 2012 a oggi il tasso di criminalità è notevolmente cresciuto. Ci sono sempre più controlli e poliziotti a sorvegliare i vari punti della stazione. Tuttavia questo non impedisce ai borseggiatori di rubare telefoni e portafogli dei turisti ignari. Solo per dare alcuni numeri dei reati avvenuti ad Alexanderplatz, nell’intero 2016 sono stati registrati più di 618 casi. Nei primi mesi del 2017 sono stati denunciati 180 furti. Chiunque intenda scendere a questa stazione farà bene a prestare attenzione alle proprie tasche.

6. Leopoldplatz

Leopoldplatz è una delle stazioni principali del quartiere di Wedding. Negli ultimi tempi, parallelamente alla crescita del quartiere, Leo è diventata un importante luogo di spaccio. Per questo motivo l’assessore di Wedding Stephan von Dassel (Verdi) ha deciso di promuovere un piano per riqualificare la zona. La sua idea è vietare il consumo di alcolici davanti al municipio e attivare un servizio di sorveglianza attorno alla stazione.

7. Nollendorfplatz

Il cosiddetto quartiere arcobaleno intorno a Nollendorfplatz è il Gay Village di Berlino. Proprio qui sono più diffusi i casi di “crimini d’odio”, in cui le persone sono prese di mira a causa del loro orientamento sessuale. Si sono verificati 12 casi tra maggio 2016 e marzo 2017. Frequenti anche borseggi, insulti e minacce.

8. Hermannstraße

Nella lista dei dieci luoghi più pericolosi sono di recente entrate anche le due stazioni del quartiere di Neukölln: Hermannstraße ed Hermannplatz. La polizia non ha ancora pubblicato dei numeri ufficiali ma a Hermannplatz (snodo importante della metropolitana) sono state registrate decine di aggressioni, rapine e crimini di droga.

9. Hermannplatz

A Hermannstraße – oltre a ripetute risse tra diversi clan criminali arabi – sono state anche evidenziate varie bische dove si pratica illegalmente il gioco d’azzardo.

10. Rigaer Straße

Rigaer Straße è la new entry di questa lista. Aggiunta di recente tra le zone “calde” di Berlino tenute d’occhio dalla polizia, ha visto verificarsi molteplici aggressioni, atti di vandalismo e spaccio di droga. Il tipo di reato più frequente in quest’area, tuttavia, è quello a sfondo politico. Numerosi agenti di polizia, imprenditori e altri rappresentanti dell’establishment sono stati aggrediti nell’ultimo anno.

Nonostante questa classifica possa sembrare allarmante, il report della polizia di Berlino relativo al 2016 segnala una diminuzione del numero di reati dello 0,1% rispetto all’anno precedente (ne abbiamo scritto qui): i reati perpetrati nel 2016 a Berlino ammontano a 568.860, un dato comunque minore rispetto a quello registrato 20 anni fa, quando si raggiunse il picco di 600.000 crimini in un anno. Certamente però tenere gli occhi aperti mentre si visita la città può essere un buon metodo per non rimanere coinvolti in situazioni spiacevoli.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: © Nightlife – Station in Berlin-Kreuzberg, x1klima CC BY-ND 2.0

Leave a Reply